Slam Dunk!- Knicks bollenti, Denver piegati dai Wolves

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

Amare-Stoudemire

Nella notte solo due partite per noi, che torniamo dopo un periodo di pausa. Con il nostro rientro coincide il ritorno alla vittoria dei New York, che asfaltano i San Antonio di Popovich rimasti senza fiato di fronte ai colpi degli avversari.

Aggiunta importante negli schemi di Mike Woodson è senza dubbio quella di Stoudemire, che dopo un periodo di stop vuole tornare grande con ‘Melo e compagni. Le sue mancanze difensive, come detto da lui stesso in un’ intervista, devono essere limate progressivamente con il lavoro e con le nozioni del coach, che intende farlo tornare quello di un tempo, con un grande impatto sulle partite. Per l’altra partita in questione non c’è molto da dire. Ci aspettavamo solo una prova di forza da parte dei Nuggets dopo aver interrotto la lunga striscia positiva dei Clippers, ma così non è stato.

Per l’altra partita in questione non c’è molto da dire. Ci aspettavamo solo una prova di forza da parte dei Nuggets dopo aver interrotto la lunga striscia positiva dei Clippers, ma così non è stato.
Vi lasciamo al resoconto delle partite, sperando sia di vostro gradimento. Buona lettura.

Spurs at Knicks 83-100
I New York sfoderano una gran prestazione difensiva, tenendo a bada gli Spurs di Duncan che pagano gli sforzi ravvicinati, interrompendo la striscia di sette vittorie consecutive. Il caraibico non riesce a bucare la difesa avversaria, che tiene lui e Parker sotto la solita media, e concede solo 22 punti combinati. Sugli scudi Carmelo Anthony, che trascina i suoi con 23 punti e, aiutato come sempre da Smith (20 pti), riesce a strappare una vittoria a una delle squadre più pericolose della lega. Stoudemire mostra segni di miglioramento, totalizzando 10 punti e convincendo a tratti con qualche movimento offensivo degno di nota. Siamo sicuri che se coach Woodson riuscirà ad integrarlo bene nella rotazione, i Knicks saranno una vera forza della natura, difficile da domare anche in clima playoff.

Timberwolves at Nuggets 101-97
I Minnesota, nonostante le pesanti assenze di Rubio e Love, riescono a interrompere la striscia casalinga dei Nuggets, che era arrivata a 8 vittorie. La squadra di casa non riesce a resistere a Barea e Shved, che fanno la differenza e rendono amaro il ritorno di Lawson dopo una partita di stop. Gallinari e Faried non riescono a dare il solito apporto da star, lasciando tutto il lavoro ai compagni che però non agguantano la vittoria.

Vi lasciamo con sole 5 giocate. Godetevi lo spettacolo e non mancate al prossimo appuntamento!

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon