Edmundo è cambiato

edmundo

Si dice che con l’età si diventi più saggi. Ed è veramente così se anche Edmundo ammette i propri errori, seppure a distanza di una quindicina di anni. O’ Animal, intervistato da ViolaNews ha affermato: “All’epoca c’era un accordo preciso con la società che prevedeva quel periodo di ferie. Ma se penso ai tifosi, oggi non ripeterei quello che ho fatto. Solitamente non mi pento mai di niente, ma di questo viaggio ancora oggi non mi do pace per quello che ho fatto. Oggi come persona matura avrei agito diversamente”. Ai tempi la Fiorentina era prima in classifica ma proprio da una trasferta ad Udine le cose cambiarono, senza il brasiliano e l’infortunato Batistuta.

Proprio con Batigol, ma soprattutto con Rui Costa, Edmundo non instaurò un grandissimo rapporto. Il brasiliano in proposito rivela: “Certamente in alcune situazioni le nostre opinioni erano differenti, era evidente, ma il nostro rapporto non era brutto. Anzi Batistuta è venuto due volte in Brasile e mi ha chiesto di cenare insieme. Ed anche Rui è stato un ottimo compagno di squadra”. Ma allora il brasiliano disse di non fidarsi di Bati, e che Rui Costa era invidioso di lui. Sulla Fiorentina di oggi: “Non posso seguirla con costanza data la mia attività di opinionista nella tv brasiliana, ma chi non conosce Jovetic. La squadra si muove per lui e quest’anno le cose stanno andando molto bene, arriverà di sicuro un ottimo piazzamento. Anche se io spero nello scudetto”.

About The Author


Napoli, Il Napoli, Star Wars, la pizza, la mia donna, i videogiochi ed il giornalismo sportivo. Non necessariamente in questo ordine.