Pato: “Mai stato così bene fisicamente come adesso”

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

pato corinthians

È un Alexandre Pato felice e orgoglioso della scelta fatta, quello che si presenta in conferenza stampa nella sua prima giornata da giocatore del Corinthians.

Il calciatore brasiliano non ha dimenticato il Milan e ha subito precisato: “Non voglio nascondere a nessuno i cinque anni che ho trascorso al Milan, perchè sono stati meravigliosi. Ma ora guardo al presente: sono sicuro di aver fatto la scelta giusta e di essere tornato nel miglior team del mondo

Poi si è passato a parlare del presente, della scelta Corinthians e della propria condizione fisica ed è proprio su questo argomento che il Papero ha fugato ogni dubbio:

Mai stato così bene fisicamente come adesso. La risposta a Silvio Berlusconi che pochi giorni fa aveva ammesso che “una serie di infortuni ha creato un certo distacco fra lui e l’establishment di Milanello“. “Mi sento al 100% – ha ribadito Pato, durante la sua presentazione con la nuova maglia -. Tutti hanno visto gli esami che ho fatto e ora voglio dimostrare il mio valore ai tifosi“. Con il sorriso stampato sul volto, l’attaccante ha dichiarato di sentirsi pronto. “Sono molto felice di stare qui. Sono stato accolto da tutti a braccia aperte. Voglio solo giocare, essere felice“, ha spiegato.

L’ex rossonero ha firmato un contratto di 15 milioni di euro per quattro anni, il più caro nella storia del calcio brasiliano e per la stampa locale il vero problema del calciatore sarà riuscire ad adattarsi e trovare il ritmo giusto, “la stagione più dura della sua carriera” per la maggioranza della carta stampata.

Adattarsi non sarà facile: sappiamo bene che chi viene da fuori sente eccome la differenza“, ha assicurato il preparatore del Corinthians, Julio Stancati. “Per questo – ha aggiunto il medico – abbiamo creato un programma specifico per lui“..

Alla domanda se corrisponde al vero l’ipotesi di un ritorno in rossonero tra qualche anno, come ventilato da Silvio Berlusconi, il Papero ha replicato: “Ho un grande affetto verso il Presidente, ma ho firmato un contratto di quattro anni, sono felice e voglio fare bene qui”.

Tra i motivi della sua scelta, Pato ha confidato di essere stato molto colpito dal “calore” della tifoseria, soprattutto in occasione della finale di Libertadores vinta 2-0 contro il Boca Juniors. “Tutto quell’entusiasmo dei tifosi mi ha aiutato molto al momento di fare la mia scelta. Sono sicuro che adesso sarò felice“.

 

 

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

About The Author



Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85