Serie A, le probabili formazioni

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

Sabato 19 gennaio

 

PALERMO-LAZIO ore 18

 

Palermo (3-4-1-2): Ujkani; Von Bergen, Aronica, Garcia; Morganella, Rios, Kurtic, Dossena; Ilicic;Dybala, Miccoli
A disp.: Benussi, Brichetto, Donati, Munoz, Viola, Sanseverino, Malele, Bollino. All.: Gasperini
Squalificati: Barreto (1)
Indisponibili: Hernandez, Mantovani, AnselmoBrienzaBudan

Lazio (3-5-1-1): Marchetti; Biava, Dias, Radu; Cavanda, Ledesma, Mauri, Hernanes, Lulic; Candreva; Floccari
A disp.: Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Ciani, Gonzales, Zauri, Brocchi, Cana, Rozzi, Kozak. All.: Petkovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ederson, Onazi (Coppa d’Africa), Klose, Konko

LE ULTIME: Gasperini ha annunciato la formazione. Quindi nessun dubbio sull’undici iniziale. La Lazio cambia tutto: complici le assenze per i vari infortuni Petkovic vara il 3-5-1-1. Konko si è fermato per un risentimento al polpaccio e la fascia destra sarà occupata da Cavanda. Davanti giocherà Floccari, vista l’assenza di Klose, che mercoledì non si è allenato a causa di una contrattura ai flessori della coscia sinistra, e alle spalle della punta agirà Candreva. Petkovic recupera Gonzales, il centrocampista è tra i convocati.

 

JUVENTUS-UDINESE ore 20.45

 

Juventus (3-5-2): Buffon; Bonucci, Barzagli, Caceres; Lichtsteiner, Giaccherini, Marrone, Pogba, Padoin; Giovinco, Vucinic
A disp.: Storari, Rubinho, Rugani, Pol Garcia, Isla, Peluso, Vidal, Schiavone, Kabashi, De Ceglie, Matri.All.: Conte
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Pepe, Chiellini, Bendtner, Asamoah (Coppa d’Africa), Marchisio, Pirlo, Quagliarella

Udinese (3-5-1-1): Padelli; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pinzi, Allan, Lazzari, Pasquale; Muriel,Ranegie
A disp.: Pawlowski, Scuffet, Coda, Angella, Faraoni, Silva, Campos Toro, Merkel, Pereyra, Fabbrini, Maicosuel, Di NataleAll.: Guidolin
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Brkic, Fabbrini, Benatia (Coppa d’Africa), Badu (Coppa d’Africa)

LE ULTIME: Allarme in casa Juve. Oltre a Chiellini, Pepe, Bendtner e Marchisio, infatti, Conte perde Pirlo per un affaticamento al polpaccio destro. Out anche Quagliarella per un’infiammazione al tendine dell’adduttore della coscia sinistra. Vidal ha un trauma distorsivo alla caviglia ma è fra i convocati. C’è anche Peluso, nonostante la leggere influenza che gli ha fatto saltare la rifinitura. Potrebbe esserci una mediana quasi inedita, con Giaccherini, Marrone e Pogba e sulle corsie laterali Lichtsteiner e Padoin. Davanti Giovinco favorito su Matri per far coppia con Vucinic. Problemi anche per Guidolin che rischia di non avere Di Natale, alle prese con l’influenza. L’attaccante è tra i convocati, Guidolin valuterà sabato. Se non recupera Ranegie con Muriel davanti, in porta ci sarà Padelli al posto dell’infortunato Brkic.

 

Domenica 13 gennaio

 

FIORENTINA-NAPOLI ore 12.30

 

Fiorentina (3-5-2): Neto; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Mati Fernandez, Aquilani, B.Valero, Pasqual; Jovetic, Toni
A disp.: Viviano, Lupatelli, Tomovic, Pizarro, Llama, Romulo, MigliaccioLjajic, Seferovic, Larrondo.All.: Montella
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Hegazi, Camporese, Cassani, Rossi, El Hamdaoui (coppa d’Africa)

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Gamberini, Cannavaro; Maggio, Behrami, Inler, Armero; Hamsik; Pandev, Cavani
A disp.: Rosati, Colombo, Fernandez, Britos,  Uvini, Mesto, Donadel, Dzemaili, El Kaddouri, L.Insigne, Calaiò. All.: Mazzarri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Zuniga

LE ULTIME: Pizarro non è ancora al meglio, ha saltato anche l’allenamento di venerdì, e se ce la fa sarà solamente in panchina. Al suo posto sembra essere arrivato di nuovo il momento di Mati Fernandez . Per il resto formazione confermata, con Toni in leggero vantaggio su Ljajic. Nelle fila del Napoli rientrano Cannavaro e Grava, a cui sono state tolte le squalifiche. Il capitano riprende il suo posto al centro della difesa, mentre Campagnaro, Britos e Gamberini si giocano due posti in tre. A sinistra giocherà l’ultimo arrivato Armero, visto che Zuniga difficilmente recupererà dall’influenza che lo ha bloccato negli ultimi giorni.

 

ATALANTA-CAGLIARI ore 15

 

Atalanta (4-3-2-1): Consigli; Ferri, Stendardo, Canini, Brivio; Giorgi, Cigarini, Biondini; Bonaventura, Moralez; Denis
A disp.: Frezzolini, Polito, Matheu, Parra, Cazzola, SchelottoRadovanovic, Milesi, Troisi, De Luca. All.:Colantuono
Squalificati: Carmona (1), Raimondi (1)
Indisponibili: Capelli, Marilungo, Lucchini, Bellini

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Astori, Rossettini, Avelar; Dessena, Conti, Ekdal; Nainggolan; Ibarbo, Sau
A disp.: Avramov, Anedda, Del Fabro, Perico, Murru, Casarini, Ceppelini, Pinilla, Thiago Ribeiro.All.: Pulga-Lopez
Squalificati: Cossu (1)
Indisponibili: Ariaudo, Eriksson

LE ULTIME: Colantuono deve fare i conti con le squalifiche, Carmona e Raimondi non ci saranno, così in emzzo al campo Biondini dovrebbe avere la meglio su Radovanovic, mentre in difesa Ferri partirà titolare con Schelotto in panchina. Davanti confermatissimo il trio d’attacco con Bonaventura-Moralez alle spalle di Denis. Con Cossu ancora fuori per squalifica, Pulga e Lopez ripropongono Nainggolan trequartista vista la buona prova di settimana scorsa. In attacco Ibarbo farà coppia con Sau, con Pinilla pronto a subentrare.

 

CHIEVO-PARMA ore 15

 

Chievo (4-3–1-2): Puggioni; Sardo, Dainelli, Andreolli, Jokic; Vacek, Rigoni, Cofie; Hetemaj; Thereau, Paloschi
A disp.: Sorrenitno, Papp, M.Rigoni, Farkas, Moscardelli, Cruzado, Luciano, Costa, Stoian, Pellissier, Dettori. All.: Corini
Squalificati: Cesar (1)
Indisponibili: Frey, Guana, Dramé

Parma (3-5-2): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Valdes, Parolo; Biabiany,Belfodil, Sansone
A disp.: Pavarini, Baijza, Benalouane, Santacroce, Rosi, Morrone, Acquah, Musacci, Ninis, Palladino,Amauri, Pabon. All.: Donadoni
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Galloppa

LE ULTIME: Corini potrebbe tenere Sorrentino in panchina, visto che il portiere, coinvolto dalle voci di mercato che lo vedono vicino al Palermo, ha saltato un allenamento in settimana. A centrocampo dovrebbe esserci Vacek, nel caso in cui il tecnico gli preferisse Luciano, Hetemaj agirebbe da mediano e si apsserebbe al 4-3-3. Pochi dubbi anche per Donadoni, il tecnico dei gialloblù sceglierà all’ultimo chi sarà il centravanti tra Belfodil e Amauri.

 

GENOA-CATANIA ore 15

 

Genoa (4-4-2): Frey; Sampirisi, Granqvist, Manfredini, Moretti; Rossi, Kucka, Matuzalem, Antonelli; Borriello, Immobile
A disp.: Tzorvas, Donnarumma,  Bovo, Jorquera, Melazzi, Tozser, Piscitella, Bertolacci, Said, Floro Flores. All.: Delneri
Squalificati: E.Pisano (1), Seymour (1)
Indisponibili: Ferronetti, Vargas, Jankovic

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Rolin, Spolli, Marchese; Izco, Biagianti, Salifu; Gomez, Bergessio, Barrientos
A disp.: Frison, Terraciano, Bellusci, Potenza, Augustyn, Capuano, Paglialunga, Doukara, Castro, Keko.All.: Maran
Squalificati: Lodi (2), Legrottaglie (1)
Indisponibili: Sciacca, Almiron

LE ULTIME: Del Neri, nonostante le voci di mercato, sceglie la coppia d’attacco Immobile-Borriello, entrambi in settimana vicini alla Juve. Nel Catania Maran non ha ancora scelto chi scenderà in campo tra Biagianti e Castro al posto dell’infortunato Almiron, quest’ultimo ha fatto bene quando entrato contro la Roma e potrebbe essere la sorpresa.

 

MILAN-BOLOGNA ore 15

 

Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Bonera, Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, NocerinoNiang, Pazzini, El Shaarawy
A disp.: Amelia, Gabriel, Abate, Mexes, Antonini, Acerbi, Muntari, Boateng, Robinho, Traorè, Emanuelson, BojanAll.: Allegri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: De Jong, Didac Vilà, Yepes, Mesbah, Ambrosini

Bologna (4-2-3-1): Agliardi; Garics, Portanova, Antonsson, Cherubin; Perez, Khrin; Diamanti, Kone, Gabbiadini; Gilardino
A disp.: Curci, Stojanovic, Riverola, Morleo, Motta, Sorensen, Guarente, Paponi, Pasquato, Pazienza.All.: Pioli
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Gimenez, Taider, Natali, Acquafresca

LE ULTIME: Allegri sembra voler optare per qualche cambio: in difesa bonera dovrebbe rilevare Mexes, a centrocampo Flamini al posto di Boateng e in attacco Niang, che è piaciuto al tecnico rossonero, dovrebbe essere preferito a Bojan. Nessun cambio per Pioli, la squadra ha dimostrato di stare bene anche nella partita di Coppa Italia contro l’Inter e prosegue con il 4-2-3-1.

 

PESCARA-TORINO ore 15

 

Pescara (4-3-1-2): Perin; Balzano, Terlizzi, Capuano, Modesto; Nielsen, Togni, Bjarnason; Weiss; Jonathas, Celik
A disp.: Pelizzoli, Bocchetti, Abbruscato, Zanon, Cascione, Colucci, Blasi, Caprari, Caraglio, Vukusic.All.: Bergodi
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Cosic, Romagnoli

Torino (4-3-3): Gillet; Darmian, Glik, Rodriguez, Masiello; Gazzi, Basha, Brighi; Cerci, Meggiorini, Birsa
A disp.: L.Gomis, D’Ambrosio, Di Cesare, Cinaglia, Caceres, Suciu, Sansone, Vives, Bakic, Stevanovic, Verdi. All.: Ventura
Squalificati: Bianchi (1)
Indisponibili: Diop, Santana, Ogbonna

LE ULTIME: Sono solo due i dubbi di Bergodi per il suo Pescara ed entrambi riguardano il reaprto offensivo: Jonathas o il nuovo arrivato Caraglio e Celik o Vukusic. Nel Torino, vista l’assenza per squalifica di Bianchi, Ventura pensa a un 4-3-3 con Brighi, Basha e Gazzi in mediana.

 

SIENA-SAMPDORIA ore 15

 

Siena (3-5-2): Pegolo; Neto, Paci, Felipe; Angelo, Valiani, Della Rocca, Vergassola, Del Grosso; Rosina,Paolucci
A disp.: Farelli, Contini, Dellafiore, Sestu, Rubin, Belmonte, Coppola, Bolzoni, Bogdani, Reginaldo, Mannini. All.: Iachini
Squalificati: Vitiello (fino al 9/2016), Terzi (fino al 2/2016)
Indisponibili: nessuno

Sampdoria (3-5-2): Romero; Gastaldello, Palombo, Costa; De Silvestri, Obiang, Poli, Tissone, Estigarribia; Eder, Icardi
A disp.: Berni, Da Costa, Berardi, Castellini, Mustafi, Poulsen, Munari, Rossini, Kristicic, Savic, Renan, Soriano. All.: Rossi
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Maxi Lopez, Maresca, Pozzi, Juan Antonio

LE ULTIME: Iachini potrebbe promuovere a centrocampo Della Rocca, arrivato la scorsa settimana, al posto di Bolzoni, in attacco Paolucci pare favorito su Reginaldo per affiancare Rosina. Nella Sampdoria Tissone sarà in mezzo al campo, con Kristicic che, invece, partirà dalla panchina. Confermati De Silvestri a destra ed Estigarribia a sinistra, in attacco il tandem Eder-Icardi.

 

ROMA-INTER ore 20.45

 

Roma (3-4-3): Goicoechea; Marquinhos, Castan, Burdisso; Pjanic, De Rossi, Bradley, Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti
A disp.: Lobont, Svedkauskas, Piris, Dodò, Taddei, Tachtsidis, Perrotta, Balzaretti, Marquinho, Destro.All.: Zeman
Squalificati: Guberti (fino al 08/2015)
Indisponibili: Nico Lopez, Osvaldo, Stekelenburg, Romagnoli

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Nagatomo, Zanetti, Gargano, Cambiasso, Pereira; Guarin; Palacio
A disp.: Belec, Di Gennaro, Silvestre, Nagatomo, Benassi, Mariga, Jonathan, Mudingayi, Duncan, Mbaye, Livaja, Bessa. All.: Stramaccioni
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Stankovic, Obi, Castellazzi, Alvarez, Samuel, Milito, Cassano, Coutinho

LE ULTIME: Totti ha superato il provino e sarà regolarmente in campo contro l’Inter. Al suo fianco Osvaldo e Lamela. Zeman ha riprovato la difesa a tre con Burdisso, Castan e Marquinhos ed è probabile che la riproponga. Piccola tegola per Pjanic, che non si è allenato per un attacco influenzale e potrebbe dare forfait: pronto uno tra Tachtsidis e Perrotta. In casa Inter è emergenza in attacco: a Cassano, dopo la gara di Coppa Italia con il Bologna, è stato riscontrato un risentimento muscolare all’adduttore della coscia sinistra, così Stramaccioni opterà per lo schieramento con una sola punta, Palacio, e Guarin che farà da raccordo tra centrocampo e attacco.

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

About The Author


Napoli, Il Napoli, Star Wars, la pizza, la mia donna, i videogiochi ed il giornalismo sportivo. Non necessariamente in questo ordine.