Slam Dunk!-All in for D-Rose

the_return_of_derrick_rose_by_bwldesigns-d5igba7

Holding on to his knee..Holding on to his knee and down..”

Queste le parole dello spot Adidas che rimbombano nella mente di tutti gli appassionati, e soprattutto di Derrick Rose.

La sfida più dura della sua vita, che lo ha cambiato radicalmente nel fisico e soprattutto nella mente. La rottura del legamento crociato anteriore, l’incubo di tutti gli sportivi, ha colpito uno dei più atletici ed esilaranti giocatori della NBA, nel lontano primo turno di Playoff dello scorso anno.

La partita era ormai entrata nel “garbage time” e tutti si chiedevano cosa ci facesse Rose ancora in campo. Solita penetrazione fulminea, arresto a due piedi, buio. “Holding on to his knee..Holding on to his knee and down.”

Il buio negli occhi di Rose, negli occhi dei fan, lo sconforto nella voce del cronista. Da quel momento, anche le sorti della squadra cambiarono radicalmente, avendo l’uomo migliore fuori per un periodo ancora indefinito. Nei giorni successivi, quello che era ancora un pensiero evitabile, diventa improvvisamente concreto, come un pugno allo stomaco. Rose deve stare fuori per almeno otto mesi, con la possibilità di dover saltare tutta la stagione successiva. Da qui l’inizio di un lungo viaggio. Si, viaggio. Perchè stare fuori per un periodo così lungo e affrontare una delle operazioni più temute, con riabilitazione annessa, è come un maledetto viaggio infinito.

Ora questo viaggio sembra quasi arrivato alla fine, vedendo Rose che prende parte agli allenamenti e conta i giorni per tornare in campo con i compagni. Tutti lo aspettano, tutti lo vogliono rivedere come prima, anzi meglio, come nel finale dello spot Adidas. Derrick è sempre quel leone che ha incantato sin dall’arrivo nella lega, vincendo prima il trofeo di Rookie dell’anno, guadagnando la convocazione all’All-Star Game, e poi strappando l’MVP a campioni del calibro di James e Bryant, trovandosi a combattere per il titolo con i suoi Chicago.

Ora c’è solo da aspettare e vedere se tutto tornerà alla normalità, che poi tanto normale non è uno che fa certe cose..

 

http://www.youtube.com/watch?v=v_wQXffVIFk