Roma, si pensa a Panucci per il dopo-Zeman

Christian-Panucci-638x425

Dopo una brevissima parentesi a Palermo, una lunga collaborazione (ancora in atto) con Sky e l’impegno con la nazionale russa al fianco di Fabio Capello, per Christian Panucci presto potrebbero aprirsi di nuovo le porte di Trigoria.

È proprio lui, infatti, secondo il Corriere dello Sport, l’uomo scelto da Baldini e Sabatini per rilanciarsi in campionato e soprattutto stimolare l’ambiente, dopo aver fallito la scelta di due allenatori su due: Luis Enrique e Zdenek Zeman.

L’idea di rivolgersi all’ex difensore della è nata dopo aver incassato il rifiuto di Laurent Blanc, che aveva chiesto pieni poteri, un contratto decisamente alto e non sembrava tanto preso dall’avventura italiana, corteggiato com’è dalla Premier League. È di sabato quindi l’approccio a Panucci, con la verifica della sua disponibilità a diventare primo allenatore con Andreazzoli nel ruolo di vice anche se unico titolare del patentino.

Il realtà quello che sembra abbastanza chiaro ormai è che Baldini e Sabatini non siano propriamente in simbiosi, anzi, con il passare del tempo le idee sembrano sempre più in contrasto e se da un lato l’ex direttore del Palermo spinge per Andreazzoli, dall’altra l’uomo di fiducia di Capello è intenzionato ad affidarsi ad un uomo “forte”, vincente e che sia benvoluto dall’ambiente giallorosso, in primis De Rossi e Totti, proprio come Christian Panucci che gode di ottimi rapporti con entrambi. 

A proposito dell’eventuale chiamata, l’ex difensore e attuale collaboratore di Capello nella nazionale russa ha rilasciato queste dichiarazioni: «Appena ho sentito il mio nome accostato alla Roma mi si è stretto il cuore ma non ho avuto contatti»

Ovviamente il progetto dovrà convincerlo e di certo Panucci non si limiterà ad accettare un ruolo marginale, ma c’è chi a Roma già storce il naso, convinti che il famoso detto “non c’è due senza tre” si palesi anche in questa scelta. In realtà la piazza giallorossa è decisamente contrariata dall’assenza totale della presidenza e dalle sontuose campagne acquisti realizzate finora e che non hanno ancora fruttato alcun risultato positivo; additati come responsabili Sabatini e Baldini, fallire anche questa volta potrebbe rivelarsi l’atto finale di un progetto che non ha mai preso il volo.

About The Author



Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85