Serie A, al Tardini scialbo zero a zero

952112-15661240-640-360

Parma 0-0 Genoa

Primo tempo avaro di occasioni, con tanti falli da una parte e dell’altra fischi dell’arbitro. La partita si ferma molte volte, e sono ben 4 i minuti di recupero a fine prima frazione. Il Parma ci prova dalla distanza con i suoi attaccanti, ma non impegnano Frey. Negli ultimi minuti l’incontro si ravviva prima con un colpo di testa insidioso di Belfodil che termina a lato.  Match non molto esaltante.

Ad inizio di ripresa Bertolacci prende per ben due volte il palo. Prima al 47′ tira dai 25 metri  e  colpisce in pieno l’incrocio dei pali, e dopo poco, su una palla vagante in area, col destro prova il diagonale che termina sul palo.

La squadra di Donadoni fatica molto in fase difensiva le avanzate degli attaccanti del Genoa. Così l’ex rossonero butta nella mischia Coda al posto di Benaloune, e così i ducali cercano di alzare il ritmo. Amauri prende palla in area, si gira e di destro conclude in porta, ma Frey  devia in calcio d’angolo. Al 68′ è ancora Belfodil di testa a non trovare la porta di un soffio. L’ultimo pericolo lo crea Biabiany con un sinistro dal limite che sfiora l’incrocio.

Le due squadre non trovano il gol e il match si conclude 0-0.

 

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it