Serie A, un missile di Totti decide il match

totti

Roma 1-0 Juventus (Francesco Totti)

Primo tempo equilibrato con le due squadre che non si vogliono far male. La prima frazione di gioco termina così con uno scialbo zero a zero.

La ripresa inizia con ritmi alti, con la Roma che dilaga e vuole vincere a tutti i costi. Punizione di Pjanic, un rimpallo termina sui piedi di Totti, che da fuori area, fa partire un missile terra-aria che gonfia la rete alle spalle dell’incolpevole Buffon. Roma meritatamente in vantaggio. La Juventus è stanca, soprattutto dopo l’impegno di Champions in terra scozzese. Gli uomini di Conte non riescono mai ad essere pericolosi nell’area avversaria. Mai un tiro in porta.

I giallorossi vincono così una sfida delicatissima, dopo una settimana non troppo esaltante, complice la sconfitta contro la Samp. Totti paranormale. La Roma è Francesco Totti.  La Roma torna così a battere la Juventus, un’impresa che non riusciva dal gennaio 2010.

Il Napoli può tornare a -2 dalla capolista Juve.

Ecco quanto dichiarato dal numero 10 giallorosso al termine del match: “Mi aspettavo e speravo una prestazione come quella di oggi. Scendiamo sempre in campo per fare il massimo per noi e per i tifosi e ultimamente non ci siamo riusciti molto, mentre stasera mentalmente abbiamo risposto bene e reagito alla grande contro una grandissima squadra. Man mano che la partita andava avanti trovavamo maggiori stimoli e alla fine siamo riusciti a vincere. Qui è facilissimo esaltarsi dopo una vittoria, dobbiamo restare coi piedi per terra e guardare partita per partita. Mi è dispiaciuto per il fallo di Pirlo e son contento che non sia sia fatto nulla, anche perché non è da me fare certi falli”.

 

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it