Si ritira perché gay

Mexico v United States

Robbie Rogers, centrocampista della nazionale degli Stati Uniti e fino a qualche mese fa della compagine inglese del Leeds, ha annunciato tramite un post su Twitter  il suo ritiro dall’attività agonistica a soli 25 anni. E la motivazione è da ricercarsi nel fatto che è gay. “Per 25 anni ho auto paura dei giudizi e delle reazioni della gente”, ha scritto nel suo tweet il biondo giocatore a stelle e strisce. Rogers segue la stessa scia tracciata lo scorso anno da David Testo…ma lui fa più scalpore in quanto giocatore della Nazionale Usa.

L’augurio è che Rogers ci ripensi e che torni a calcare quanto prima i campi di calcio, dal momento che è sbagliato avere paura e che le persone strane sono coloro che dovessero giudicarlo negativamente. Ma si sa, fare outing è qualcosa che richiede coraggio ed il rischio che si corre è quello di restare emarginati, per assurdi ed inspiegabili motivi.

About The Author


Napoli, Il Napoli, Star Wars, la pizza, la mia donna, i videogiochi ed il giornalismo sportivo. Non necessariamente in questo ordine.