Serie A, doppio Pazzo e il Milan vola

pazzini

Milan-Lazio 3-0 (Pazzini 2, Boateng)

 

Il Milan parte subito forte: al 3’ Marchetti salva sul primo palo dopo un triangolo involontario del Faraone con Pereirinha, un minuto dopo è Biava a metterci una pezza sulla linea dopo una conclusione a botta sicura di Pazzini.  Al 15’ El Shaarawy parte in velocità e viene toccato da Candreva.  Per Rizzoli non è rigore, ma espulsione del centrocampista biancoceleste. La Lazio rimane in dieci e così si limita a difendersi. Inizia una nuova partita con il Milan a fare la partita. Al 40’ Marchetti non trattiene un tiro-cross di Abate, El Shaarawy anticipa Pereirinha sulla respinta e serve Pazzini per il tocco da un passo che vale l’1-0. Dopo 4 minuti raddoppio di Boateng, che insacca sotto misura sugli sviluppi di un corner dalla destra. Uno-due dolorosissimo che chiude il primo tempo con il Milan in vantaggio meritatamente, complice l’espulsione di Candeva.

Nel secondo tempo Allegri fa esordire Zaccardo al posto di Zapata, mentre Petkovic prova a limitare i danni con Cana al posto di Pereirinha. Il Milan, però, attacca come nel primo tempo e arriva sul 3-0: Radu svirgola; la palla finisce sui piedi di Pazzini, che partire un tiro angolato e mette il risultato al sicuro. Ecco la sua seconda doppietta rossonera e 12esimo gol in campionato con i rossoneri.Il Milan si accontenta di portarla a casa con un netto 3-0. Quello che basta e avanza per sorpassare la Lazio e portarsi al terzo posto solitario.

 

Milan: Abbiati; Abate, Zapata (1′ st Zaccardo), Yepes, De Sciglio; Flamini, Ambrosini, Montolivo; Boateng (31′ st Robinho), Pazzini (22′ st Niang), El Shaarawy.

Lazio: Marchetti; Pereirinha (1′ st Cana), Biava, Dias, Radu; Ledesma; Candreva, Gonzalez, Hernanes (25′ st Ederson), Lulic; Floccari (33′ st Saha).