Un ranger per Ranger

ranger

L’attaccante (ormai ex) del Newcastle, Nile Ranger, è stato recentemente accusato con l’accusa di stupro ai danni di una sua coetanea. A quanto pare la colpevolezza del giocare è stata provata e la società del nord dell’Inghilterra lo ha licenziato con effetto immediato. Ranger è avvezzo ad episodi di intemperanza, dal momento che qualche anno fa è stato anche denunciato per ubriachezza molesta.

PRECEDENTI “ILLUSTRI” Non è la prima volta che il calcio inglese conosce episodi controversi di questa natura. Tra i fattacci di violenza sessuale che hanno visto coinvolti giocatori più o meno noti negli ultimi anni spicca la brutta storia di Marlon King, licenziato dal Wigan nel 2009 per aver molestato una studentessa in una discoteca di Londra: dopo 9 mesi di prigione è stato ingaggiato dal Coventry, dal quale è però dovuto andare via in seguito alle vibranti proteste del pubblico femminile della squadra azzurra. Attualmente milita nel Birmingham. Anche alcuni giovani tesserati del Brighton finirono nell’occhio del ciclone per la stessa accusa, con una cameriera che finì nelle grinfie di tre giocatori durante un ritiro pre-gara. E ci fermiamo qui.

About The Author


Napoli, Il Napoli, Star Wars, la pizza, la mia donna, i videogiochi ed il giornalismo sportivo. Non necessariamente in questo ordine.