Champions League, Juventus e Psg volano ai quarti

lavezzi

Il Psg avanza al turno successivo della Champions pareggiando 1-1 contro un Valencia voglioso di vincere. Allo Juventus Stadium nessun problema per gli uomini di Conte, che battono facilmente il Celtic 2-0 grazie alle reti del tandem d’attacco Matri e Quagliarella.

Bianconeri padroni del campo per tutto il match. Prima sbloccano il punteggio sul finire di primo tempo con Alessandro Matri, dopo la ribattuta del portiere scozzese su un tiro di Quagliarella; e poi è lo stesso attaccante napoletano a siglare il raddoppio nella ripresa. Sette anni dopo la Juventus approda ai quarti di finale e attende con ansia il sorteggio del 15 marzo. La Juventus, così, entra nel G8 del calcio europeo. Undicesimo gol stagionale di Quagliarella, che aggancia Giovinco come migliore marcatore dei suoi.

Nell’altro match il Paris Saint Germain soffre, ma alla fine vola ai quarti. Dopo l’1-2 dell’andata, i transalpini non vogliono rischiare, complice anche l’assenza di Ibrahimovic per squalifica. Il primo tempo è avaro di emozioni. Nella ripresa spagnoli in vantaggio con Jonas, ma dopo dieci minuti Lavezzi firma il pareggio. Minuti finali pieni di paura per gli uomini di Ancelotti, che alla fine però mettono a segno una qualificazione storica.

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it