Europa League, impresa Lazio e quarti ipotecati

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

lazio europa league

STOCCARDA-LAZIO 0-2
MARCATORI: 21′ Ederson, 11′ st Onazi (L)
Stoccarda (4-2-3-1): Ulreich; Sakai, Rudiger, Tasci, Boka; Kvist (10′ st Harnik), Gentner; Okazaki, Maxim (41′ st Hajnal), Traoré; Macheda (93′ st Holzhauser) . A disp.: Ziegler, Felipe, Molinaro, Hoogland. All.: Labbadia
Lazio (4-5-1): Marchetti; Pereirinha, Cana, Ciani, Radu; Candreva, Onazi, Hernanes (27′ st Gonzalez), Ederson (19′ st Ledesma), Lulic; Kozak (39′ st Floccari). A disp.: Bizzarri, Dias, Biava, Mauri. All.: Petkovic
Arbitro: Tudor (Romania)
Note – Ammoniti: Hernanes, Ciani, Cana (L), Tasci, Harnik (S). Espulsi: nessuno.

La Lazio non fallisce l’esame di tedesco e vince per la prima volta nella sua storia in Germania, sul campo dello Stoccarda.

I ragazzi di Petkovic dimostrano ancora una volta di essere una squadra solida, matura ma soprattutto concreta. Non rischiano mai se non per un colpo di testa di Okazaki ad inizio partita,  poi dopo una fase di studio prendono in mano il gioco e con un gol per tempo regolano la pratica Stoccarda.

La Lazio schiera Ederson dal primo minuto e l’ex Lione ripaga subito la fiducia realizzando al 21′ il gol dell’uno a zero. Girata di sinistro e niente da fare per Ulreich, l’estremo difensore tedesco. Al primo colpo la squadra biancoceleste si porta in vantaggio e può amministrare.

Lo Stoccarda, come detto, si rende poche volte pericoloso, e quando riesce ad avvicinarsi al gol c’è lo straordinario Federico Marchetti che blinda la sua porta; Okazaki ne sa qualcosa. Pochi minuti prima del gol di Ederson e quasi allo scadere della prima frazione, il giapponese prova in entrambi i casi il colpo di testa ma il portiere biancoceleste compie l’ennesimo miracolo di una stagione da supereroe. Nel mezzo c’è solo Lazio che sfiora a più riprese il raddoppio sempre con Ederson.

Nel secondo tempo dopo 10 minuti Onazi raddoppia. Splendida azione personale,  percussione centrale che buca la difesa dei tedeschi e 0 a 2 servito.

La Lazio con due gol di vantaggio controlla da grande squadra e porta a casa un risultato fondamentale che ipoteca i quarti di Europa League. Ritorno il 14 marzo

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

About The Author



Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85