Genoa-Milan, le pagelle!

pazzini

Va in scena una vera e propria battaglia a Marassi con i  giocatori protagonisti di una partita tesissima. Dopo l’espulsione di Costant il Genoa si riversa in avanti, ma il Milan tiene botta grazie ad un ottimo Abbiati.

 

GENOA

 Frey 6 : Incassa due gol anche stasera ma hailui non è più una notizia da quando è a Genova. Incolpevole sul terrificante destro di Pazzini poteva forse qualcosa in più in occasione del raddoppio di Balotelli

 Granqvist 6,5 : Tra i migliori dei suoi, sempre pericolosissimo nelle sortite offensive. Con l’uomo in più Ballardini lo sposta anche più avanti sulla fascia dove impegna severamente Abbiati (dal 76’) Jankovic (s.v)

 Portanova 5 : Di certo non le manda a dire il centrale arrivato da Bologna. Pronti via e fa subito fuori Pazzini con un intervento da “arancione”. Tra i tanti ammoniti del match, rischia più volte il doppio giallo.

 Moretti 6 : Le giovani punte rossonere hanno bel altro passo rispetto al buon Emiliano che comunque si difende e porta a casa una buona prestazione.

 Cassani 5 : Le cose più interessanti avvengono sulla fascia apposta, per lui pochissimi cross e sovrapposizione. Esce dopo un’avara ora di gioco.  (dal 58’) Immobile 5 : Entra con tanta voglia di fare ma di buono rimarranno solo i propositi.

 Bovo 5,5 : Reinvento centrale per le tante assenze, un po’ spaesato nel primo tempo. Centra un palo clamoroso sulla specialità di casa, punizione dalla distanza. (dal 67’) Jorquera 6,5 : Magari Ballardini avrebbe potuto rischiarlo dall’inizio, entra e da’ tanto brio alla manovra rossoblu. Super Abbiati gli nega il gol.

 Tozser 5,5 : Gioca un numero elevato di palloni, e diverse volte impegna Abbiati in uscita sui suoi cross in aria ma niente di più da segnalare.

 Vargas 6 : Ottimo primo tempo per il laterale peruviano come non si vedeva da un po’ di tempo. Con il passare dei minuti però cala notevolmente il suo gioco fatto di corsa e dinamismo e nel finale è un po’ fuori dalla manovra.

 Antonelli 6,5 :   Moto perpetuo sulla fascia sinistra, sfodera una prestazione ragguardevole l’ex capitano del Milan Primavera. Tanta corsa e buoni cross mal sfruttati dai suoi compagni.

 Bertolacci 6 : Nel primo tempo tiene per lunghi tratti in apprensione Muntari e Montolivo. Nella ripresa Ballardini ne arretra il raggio d’azione sfavorendone le qualità da giocatore tra le linee.

 Borriello 6 : Lotta e pure tanto. Ha voglia di confezionare l’ennesimo gol dell’ex ma sacrificandosi fino a centrocampo diventa poco lucido in fase di conclusione.

 

MILAN

Abbiati 7 : Migliore in campo. Risulta decisivo in almeno 3 interventi, soprattutto sul sinistro potente del neoentrato Jorquera.

De Sciglio 6 : Ancora una volta Allegri gli cambia fascia e questa volta il giovane under 21 risente un po’ dello spostamento rispetto ad altre circostanze. Da un suo cross nasce il gol del vantaggio.

Mexes 6 :  Preciso in aria, si fa trovare preparato le poche volte che  viene chiamato in causa. All’intervallo resta negli spogliatoi per un infortunio . (dal 46) Yepes 6 : Nella ripresa il compito gli si presenta molto più arduo ma ha anche lui i suoi meriti per l’imbattibilità della squadra.

Zapata 6,5 :  Tiene a bada prima Borriello e poi Immobile. Intelligentissimo l’assist per il raddoppio di Balotelli. Dopo un brutto avvio ennesima prestazione sopra le righe per il colombiano.

Costant 4 : Bruttissima reazione sul duro fallo di Bovo e giusto doppio giallo ed espulsione. Inscena un inverosimile teatrino dove sembra prometterle un po’ a tutti. Occorrono diversi minuti per “costringerlo” ad uscire dal terreno di gioco.

Flamini 6,5 : Tra i più attivi dei suoi, forse anche troppo quando si “tuffa” su un’uscita di Frey e si guadagna l’ammonizione. Il migliore del centrocampo rossonero.

Montolivo 5,5 : Prestazione sottotono del centrocampista della Nazionale. Latitano le sue solite geometrie. Nel finale si sacrifica quasi da difensore aggiunto.

Muntari 5 : Sbaglia tantissimi palloni in fase d’impostazione e soffre molto il dinamismo del centrocampo dei Grifoni. Meglio in Champions quest’anno.

Niang 5 : Graziato per ben due volte in aria rossonera, prima su un maldestro tocco di braccio e poi quando atterra Granqvist sugli sviluppi di un calcio da fermo. Nella ripresa ha l’occasione per il gol della tranquillità ma spreca da pochi passi.

Pazzini  7 : Raramente abbiamo visto situazioni analoghe. Toccato duro da Portanova, sembra destinato ad uscire anzitempo ed invece palesemente claudicante scarica un destro al volo di rara potenza e precisione che sbatte sulla traversa e va’ in rete. Allegri ringrazia e spera di recuperarlo per il Barça .

(dal 24) Balotelli 6,5 : Entra un po’ impacciato e si fa ammonire dopo pochi secondi per un intervento in ritardo. Il Milan soffre ma è ancora lui a togliere le castagne dal fuoco siglando la 5° rete in 5 incontri. Allegri ringrazia al quadrato.

El Shaarawy 6 : Solita partita di grande corsa e atletismo per l’attaccante rossonero che invece di inseguire Cavani in zona marcatori si ritrova ad inseguire i giocatori del Genoa che spingono sulla fascia. Esce dopo l’espulsione di Costant. (dal 67’) Abate 6 : Entra nella fase più “calda” del match e si fa trovare pronto.

 

About The Author


Nato nel 92' in quel di San Felice a Cancello (CE), cresciuto con il mito di Ronaldo Luìs Nazàrio de Lima. Aspirante giornalista sportivo studio Scienze della Comunicazione all'Università di Salerno. Citazione preferita :" Nella vita non esiste il pareggio"