Serie A, un pareggio con poche emozioni

muriel

Udinese 1-1 Roma (Lamela, Muriel)

L’Udinese subito parte forte e dopo pochi minuti va vicinissima al gol con Di Natale, ma il portiere giallorosso Stekelenburg si oppone alla grande alla conclusione dell’attaccante napoletano. La Roma di Andreazzoli inizia a contrattaccare e Totti regala ancora grande aperture e colpi di classe.  Al 20’ mette Florenzi in porta, ma Brkic salva i friulani. Il gol è nell’aria e arriva al 21′ con Lamela dopo il palo colpito di testa da Florenzi. Il primo tempo termina con gli ospiti in vantaggio. L’Udinese crea poco, la Roma è fortunata ad aver sfruttato l’unica occasione creata.

Nella ripresa il monologo cambia. Gli uomini di Guidolin iniziano a  premere la Roma nella propria trequarti, cercando subito il gol del pareggio. Al 62′ i bianconeri pareggiano con Muriel, abile in un’azione personale e insacca alle spalle del portiere olandese. Ma la partita non decolla, ma un intervento scomposto di Heurtaux su Florenzi fa espellere lo stesso difensore bianconero. Udinese in 10. I giallorossi cambiano il passo, mentre Guidolin è costretto a coprirsi con Angella per Muriel e Ranegie per Di Natale. Al 90’ Osvaldo a tu per tu con Brkic spreca l’occasione della partita. Uno sbaglio che avrebbe potuto portare la vittoria a Roma.  Un pareggio inutile con la classifica che non si muove.

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it