Shevchenko: “Milan, il Barça è debole in difesa”

CALCIO: MILAN-REAL MADRID

Andriy Shevchenko, ex calciatore del Milan, dimostra di non aver dimenticato i colori rossoneri. Alla ‘Gazzetta dello Sport’ ha commentato l’imminente sfida di Champions League contro il Barcellona: “Sono fiducioso, anche se il 2-0 dell’andata non basta per sentirsi al sicuro. Il Barcellona è una delle squadre migliori del mondo. Non si può parlare di flessione soltanto perché ha perso con il Real Madrid e il Milan. Attraversa un periodo difficile, tanti giocatori non sono al massimo e in difesa hanno qualche problema. Mascherano è molto veloce, ma se non gioca lui, gli altri sono vulnerabili”.

GIOVANI ROSSONERI – “Gli stadi grandi e importanti spaventano un po’ tutti, ma se hai la stoffa giusta passi anche queste prove. Sono posti come il Camp Nou che ti fanno crescere e ti danno fiducia in te stesso. I ragazzi del Milan mi sembrano tutt’altro che timidi. Devono giocare con la testa libera. Tutti devono pensare che stanno giocando una partita secca, che comincia dallo 0-0. Tutti devono sacrificarsi, come all’andata. Allegri li avrà istruiti a dovere”.

FALLIMENTO – “Non passare il turno non sarebbe un fallimento, non scherziamo: lo dice a uno che ha vissuto ribaltoni come La Coruna e Istanbul. Non c’è bisogno di guardare al passato per capire che il Milan deve stare attento, però deve anche valutare tutte le cose buone fatte fin qui. La società voleva ricostruire e Allegri sta facendo un buon lavoro. Si può uscire di scena a testa alta, ma io sono convinto che il Milan abbia buonissime chance”.

Fonte – Gazzetta dello Sport