Serie A, la Juve vuole lo scudetto

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

vucinic

 

Gli uomini di Antonio Conte vincono anche a Bologna, giocando male. Dopo un primo tempo di pura sofferenza, ci pensano Mirko Vucinic e Claudio Marchisio a portare a casa i tre punti. La Juventus vola a quota 65, +12 sul Napoli, impegnato domani al San Paolo contro l’Atalanta.

Nel primo tempo meglio il Bologna dei bianconeri, con un Diamanti in stato di grazia. Nessuna delle due squadre affonda il colpo e l’arbitro manda negli spogliatoi sul punteggio di zero a zero. La partita si alza  di livello nella ripresa. Il Bologna cerca un gol sicurezza, ma quando meno te l’aspetti la Juve passa. Marchisio vede Vucinic spalle alla porta in area e lo serve. Il montenegrino salta Naldo e insacca alle spalle di Curci. Bianconeri in vantaggio a metà ripresa. Gli emiliani non ci sta, provano con Diamanti e Gilardino il gol del pareggio, ma ci pensa Marchisio, ben imbeccato dallo stesso montenegrino a chiudere i conti. Finisce 2-0 per la Juventus, sempre più padrona del campionato.

BOLOGNA-JUVENTUS 0-2

Bologna (4-2-3-1): Curci; Garics (24′ st Christodoulopoulos), Antonsson, Cherubin, Morleo; Perez, Taider; Kone (13′ st Naldo), Diamanti, Gabbiadini; Gilardino (29′ st Moscardelli). A disp.: Agliardi, Lombardi, Motta, Abero, Carvalho, Krhin, Pazienza, Guarente, Pasquato. All.: Pioli
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Padoin, Vidal (45′ st Quagliarella), Pirlo, Marchisio, Peluso; Vucinic (38′ st Matri), Giovinco (31′ st Pogba). A disp.: Storari, Rubinho, De Ceglie, Marrone, Asamoah, Isla, Lichtsteiner, Giaccherini, Anelka. All.: Conte
Arbitro: Bergonzi
Marcatori: 17′ st Vucinic, 28′ st Marchisio (J)
Ammoniti: 
Peluso, Padoin, Vidal (J); Antonsson, Perez, Diamanti (B)
Espulsi: –

 

 

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it