Zarate dalle Maldive al tribunale

Lazio vs Mura 05

La storia (che fu) d’amore tra Mauro Zarate e la Lazio è ai titoli di coda da tempo immemore, ma questa sembra essere la volta buona perché tali titoli smettano di scorrere e il film, anzi la telenovela, finisca definitivamente.

RESCISSIONE- Il calciatore argentino ha infatti richiesto la rescissione contrattuale alla società capitolina nominando un arbitro di parte e invitando la società a fare lo stesso entro 15 giorni. Sarà quindi un tribunale a decidere delle sorti di Maurito.

RISARCIMENTO DANNI- La Lazio dal canto suo non vuole sentirne di rescindere e anzi rilancia chiedendo un risarcimento  danni e una maxi multa  di 400mila euro, dopo che il calciatore si è recato alle Maldive all’insaputa della società, alla quale invece l’argentino aveva presentato un certificato medico per uno sfogo cutaneo derivante da un esaurimento nervoso. La società di Claudio Lotito si sta già muovendo per trovare le prove del viaggio e portarle in tribunale. Sembra quindi avviata verso una soluzione in un senso o nell’altro l’incredibile storia di odio tra la Lazio e quello che un tempo era un suo beniamino e che ora è solo un separato in casa. La controversia dovrebbe vedere il suo epilogo entro i primi di Aprile.