Under 21, Italia-Ucraina 1-0, la cronaca

under 21

L’Italia Under 21 ha vinto 1-0 l’amichevole contro l’Ucraina disputata a Bassano del Grappa (VI). Ha deciso il sigillo dell’attaccante del Genoa, Ciro Immobile al 65’. Per gli azzurrini di Devis Mangia è la seconda vittoria in altrettanti test match, il primo successo è giunto venerdì con il 2-0 del Tombolato di Cittadella (PD) sulla Russia .

Con cinque volti nuovi rispetto al match contro la Russia di venerdì sera, gli azzurrini partono nel migliore dei modi e sfiorano più volte il gol del vantaggio nei primi venticinque minuti di gioco. L’occasione migliore capita sui piedi di Saponara al 23′, ma è ottima la risposta di Denchuk. Poi escono allo scoperto gli ucraini, che verticalizzano velocemente e aumentano la pressione su una difesa orfana di Capitan Caldirola, ma nella quale fanno buona guardia Bianchetti e la sorpresa dell’Empoli Regini. Si va dunque al riposo a reti bianche: parziale giusto, anche perché nella seconda parte della frazione Paloschi e Immobile, nonostante il grande lavoro sugli esterni di Insigne e Saponara, non riescono a trovare la giusta intesa.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con tre cambi da parte del c.t. Mangia: entrano il secondo portiere Colombi, il terzino del Sassuolo Frascatore per Biraghi e la punta scuola Inter Longo per uno sterile Paloschi. Gli ospiti vanno immediatamente vicino alla rete e Immobile, sul ribaltamento di fronte, risponde lambendo il palo. Passano pochi istanti e il neo entrato Longo, in spaccata da pochi metri, spara alto a porta vuota e vanifica una grande azione del partner offensivo sulla destra. L’Italia cresce, esaltata da un super Immobile, e al 59′ passa proprio grazie al bomber del Genoa, che realizza una vera e propria opera d’arte: lancio in verticale, stop a seguire, dribbling sul difensore e piatto destro a gonfiare la rete. Partita che fila via liscia con gli azzurrini sempre padroni del gioco, per Mangia ennesima prestazione di alto livello dei suoi ragazzi.