Ranieri: “Strana esperienza all’Inter”

ranieri monaco

Claudio Ranieri, attuale allenatore dei francesi del Monaco, che sta riportando all’approdo il Ligue 1, torna a parlare della sua altalenante esperienza sulla panchina dell’Inter nella scorsa stagione, coincisa con un’ottima serie di vittorie consecutive dal momento del suo insediamento al posto di Giampiero Gasperini, fino ad un improvviso calo di prestazioni in termini di gioco e punti. Al punto tale che il tecnico testaccino venne esonerato, proprio il 26 marzo del 2012, con l’esordiente Andrea Stramaccioni a rilevarne il posto.

L’INTERVISTA – Oggi Ranieri a proposito della sua parentesi in nerazzurro afferma a La Gazzetta dello Sport: “All’Inter credo di essere stato l’unico allenatore per cui invece che comprare si è venduto. Thiago Motta al Paris SaintGermain? Quando andò via piangeva, perché sapeva che il periodo magico era finito, le mie lacrime in Chievo-Inter invece furono tutte per Diego Milito. El Principe è un campione vero ed un gentiluomo, avevo gli occhi lucidi per il gol che segnò, Diego usciva da un momento nero”.