Ventura: “Napoli avversario ostico. Serve un grande Torino”

ventura

Giampiero Ventura, allenatore del Toro, è intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa alla vigilia di Torino-Napoli.

Ecco quanto evidenziato da Maidirecalcio:

“Esportiamo una immagine positiva della squadra, della società e della città, e ne siamo orgogliosi. Per centrare la nostra stagione dobbiamo conquistare altri cinque punti. Finora abbiamo valorizzato giocatori, ne abbiamo mandati molti in nazionale, adesso ci manca la ciliegina dei cinque punti. Poi potremo dire di essere soddisfatti, ma ci sarà da lavorare per crescere ulteriormente. Angelo Ogbonna è in assoluto il giocatore più importante che abbiamo e va tutelato. Forse abbiamo voluto accelerare la ripresa, invece ci vuole pazienza. Spero faccia un finale di stagione straordinario; per il mercato ma anche per la Nazionale. Alessio Cerci è maturato e sta continuando a maturare. La partita contro il Napoli è molto importante anche per lui; proprio per capire la sua voglia, la sua adrenalina, la sua determinazione. Perché spesso la prima convocazione rischia di far perdere di vista la reale dimensione. Ma se risponderà presente anche stavolta vorrà dire che siamo sulla strada buona. Il Napoli si è ritrovato dopo un periodo grigio: lo testimoniano i 3 gol e le svariate occasioni avute con l’Atalanta. Sarà necessario un Torino grande per affrontare gli azzurri che comunque stanno disputando un campionato da incorniciare, perché hanno molti più punti dello scorso anno e non hanno ancora rinunciato allo scudetto”.