Champions League, Juve tramortita. Il Bayern domina il match

bayern monaco-juventus

 

I bavaresi padroni del campo per tutta la partita. La Juventus gioca la sua peggior partita della gestione Conte.

 

Il Bayern Monaco passa subito in vantaggio. Dopo appena 28′ Alaba con un tiro dalla distanza (complice una deviazione di Vidal) , sorprende Buffon e i bavaresi passano subito. La Juve è in bambola, non riesce a creare gioco. C’è solo una squadra in campo: il Bayern con i suoi attaccanti gioca e fa divertire.

Robben e Ribery creano tanto, ma non riescono a chiudere la partita nei primi quarantacinque minuti. La Juve si risolleva solo nel finale. La prima frazione di gioco termina con il Bayern in vantaggio di misura. Piccola Juve. Grande Bayern.

Nella ripresa il monologo non cambia: Bayern a fare la partita, bianconeri si limitano a difendere con tutti i suoi effettivi.  I bavaresi raddoppiano con Muller. Ancora una incertezza di Buffon sul tiro di Gustavo: Mandzukiv appoggia per Muller che a due metri insacca. Notte fonda per i bianconeri. Conte cambia il duo d’attacco: fuori Matri e Quagliarella, dentro Vucinic e Giovinco ma il risultato non cambia. Vidal ha la possibilità di accorciare le distanze, ma il tiro è centrale e non intimorisce Neuer. La partita si avvia al termine con i baveresi, vicini al gol con l’onnipresente Muller. All’Allianz Arena finisce due a zero per gli undici di Monaco. Juve troppo poco. Peggior partita degli ultimi due anni. Pirlo il peggior in campo assieme a Buffon, che ha qualche colpa sui due gol.

 

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it