Wunderbar! La 27/a giornata in Bundesliga

C_3_Media_1677176_immagine_ts673_400

L’Hoffenheim continua a perdere e cambia allenatore, Dortmund e Leverkusen non sbagliano più un colpo. L’Augsburg arresta la sua rincorsa, mentre l’Amburgo è sotto bombardamento a Monaco di Baviera. Pioggia di gol nella giornata pasquale di Bundes!

Come era già successo con il Friburgo, una squadra elogiata pubblicamente in questa rubrica per l’ottima striscia di risultati positivi, finisce inesorabilmente per interromperla con una sconfitta nella giornata successiva.  Stavolta è il turno dell’Augsburg: non me ne vogliano gli uomini di Weinzierl, ma mi assumo buona parte della responsabilità per la sconfitta contro l’Hannover del terzino Konstantin Rausch, autore di una doppietta. Nonostante la battuta di arresto della squadra di Augusta, non camba molto la situazione in fondo alla classifica: il Greuther Furth perde in casa con un redivivo Eintracht, al Fortuna non va meglio contro gli scatenati Kiessling e Schuerrle del Leverkusen, nè tantomeno riescono a guadagnare punti i ragazzi dell’Hoffenheim. Purtroppo per loro lo Schalke torna in pista e con un netto 0-3 firma l’esonero del mister azzurro Kurz. Il nuovo allenatore avrà molto da fare , ma la salvezza è davvero un miraggio visti i 9 punti di distacco dal Fortuna quart’ultimo.

In zona coppe, oltre all’Eintracht ed allo Schalke, torna alla vittoria anche il Friburgo, che supera il Gladbach con una doppietta di Kruse. Mantiene la scia anche il Mainz, che resta a pari punti con i “Brasilianer” strappando un pareggio al Werder Brema. La lotta rimane serrata, anche se comincia ad esserci una piccola frattura tra l’Eintracht e lo Schalke a quota 42 e la coppia Friburgo/Mainz a 39. Nella zona tranquilla della classifica, Wolfsburg e Norimberga, nonostante una partita fatta di gol ed emozioni, raggiungono un pareggio che va bene a tutti, guadagnando punti preziosi per finire il campionato senza troppi patemi.

Il Borussia Dortmund risponde per le rime alla vittoria dei “cugini” del Leverkusen, anche se è costretto a faticare più del dovuto da uno Stoccarda mai così combattivo. I polacchi Piszczeck e Lewandowski riescono comunque a garantire la vittoria ai giallo-neri, che rimangono a più 4 sulle “aspirine”. All’Amburgo va invece decisamente peggio: il Bayern Monaco, pur ormai sicuro del titolo, non fa sconti a nessuno e manda un messaggio chiaro alla Juventus per la gara di Champions. I bavaresi mettono a segno nove gol, con un Claudio Pizarro protagonista assoluto. “Man of the match” è ,però, il portiere Renè Adler, che ha battuto il record tedesco di piegamenti sulle ginocchia a causa dell’infinito numero di palloni che ha dovuto raccogliere dalla rete.

Rimandandovi ad una più attenta consultazione dei risultati e della classifica dopo la 27/a giornata, nella puntata odierna invece dell’abituale  focus sui giovani talenti della Bundes, vorrei farvi godere degli sprazzi di floklore e vitalità del tifo teutonico. Nel primo video troverete un originale remake della celebre canzone di “Pippi Calzelunghe” ad opera dei tifosi dell’Eintracht di Francoforte; nel secondo, vi esalterete nel notare come una squadra di Zweite Liga come la Dynamo Dresda abbia un tifo così organizzato e capace di far tremare le gambe anche a squadre abituate a ben altri palcoscenici; nel terzo, invece, verrete immersi nella magnifica atmosfera del Millerntorstadion di Amburgo, in cui sentirete i rintocchi delle “Hells Bells” ad accogliere in campo gli 11 “pirati” del Sankt Pauli. Buon divertimento!

http://www.youtube.com/watch?v=RpkjqQz8Nsw

 

RISULTATI
Wolfsburg-Norimberga 2-2

3′ Diego (W), 27′ Olic (W), 61′ Simons (N), 66′ Nilsson (N)
Greuther Furth-Eintracht Francoforte 2-3

2′ Djurdjic (G), 13′ Inui (EF), 59′ Aigner (EF), 69′ Meier (EF), 72′ Sararer (G)

 

Augsburg-Hannover 0-2
61′ e 90′ Rausch (H)

 

Fortuna Dusseldorf-Bayer Leverkusen 1-4
22′ rig. e 87′ Kiessling (L), 42′ aut. Schwaab (L), 62′ e 84′ Schurrle (B)

 

Friburgo-Borussia Monchengladbach 2-0
69′ e 91′ Kruse (F)

 

Mainz-Werder Brema 1-1
1′ Szalai (M), 69′ Hunt (W)

 

Schalke-Hoffenheim 3-0
71′ Hoger (S), 79′ Raffael (S), 83′ Pukki (S)

 

Stoccarda-Borussia Dortmund 1-2
29′ Piszczek (D), 63′ Maxim (S), 83′ Lewandowski (D)

 

Bayern Monaco-Amburgo 9-2
5′ Shaqiri (B), 19′ Schweinsteiger (B), 31′, 45′, 53′, 68′ Pizarro (B), 34′, 54′ Robben (B), 75′ Bruma (A), 76′ Ribery (B), 86′ Westermann (A)
CLASSIFICA: Bayern Monaco 72; Borussia Dortmund 52; Bayer Leverkusen 48; Schalke 42, Eintracht Francoforte 42; Friburgo 39; Mainz 39, Borussia Moenchengladbach 38, Amburgo 38; Hannover 37, Norimberga 35; Stoccarda 32, Wolfsburg 32; Werder Brema 31; Fortuna Dusseldorf 29; Augsburg 24; Hoffenheim 20; Greuther Furth 15.