Malaga-Borussia Dortmund, le pagelle

malaga

Caballero salva la porta spagnola. Gli attaccanti del  Borussia sprecano troppo nell’area avversaria. Isco regala emozioni.

MALAGA

Willy 7: il migliore dei suoi. Chiude la porta agli uomini gialloneri

Gamez 6: fa il suo compitino  sulla desta, andando in affanno più volte.

Demichelis 6: parte male, poi sul finale riesce a prendere le misure su Lewandowski

Weligton 5.5: soffre la presenza dell’attaccante polacco

Antunes 6.5: Gotze e Reus non lo superano mai. Attento in fase difensiva. Ottimo anche l’apporto quando offende.

Toulalan 6: gestisce il gioco con calma e tranquillità. Esperienza da vendere.

Iturra 6: assieme a Toulalan costruisce e spezza il gioco.

Isco 7: autentico fenomeno con palla al piede. E’ capace di tutto. Sorpresa di Champions.(42′ st Duda s.v.)

Baptista 6: fa salire la squadre. Importante. (31′ st Santa Cruz s.v.)

Joaquin 6.5: sulla destra è micidiale con le sue offensive.

Saviola 6.5: fa male quando porta in velocità. Sfiora il gol del vantaggio nel primo tempo, mandando fuori di poco. (24′ st Portillo s.v.)

 

BORUSSIA DORTMUND

Weidenfeller 6.5: importante nel finale. Sicuro nelle uscite. Non è più una novità.

Piszczek 5.5: gli esterni spagnoli lo mettono in crisi più volte. Isco e Joaquin fanno il buono e cattivo gioco dalle sue parti.

Subotic 6: male nel primo tempo. Saviola gli sfugge più volte, poi con il passare dei minuti gioca una buona partita.

Felipe Santana 6.5: Imperioso di testa. A volte si concede il lusso di uscire palla al piede dalla difesa.

Schmelzer 6: così come Piszczek soffre le avanzate degli esterni spagnoli

Kehl 6: partita senza infamia e senza lode  (35′ st Bender s.v. )

Gündogan 6.5: il migliore dei suoi. Gestisce una miriade di palle con una sicurezza inaudita.  Ragioniere.

Götze 6.5: poteva segnare minimo una doppietta, ma oggi non era in giornata sotto porta così come i suoi compagni di reparto. Non è cinico.

Reus 5: si mangia l’incredibile a due passi da Willy.

Grosskreutz 6.5:  buona prova dell’attaccante giallonero

Lewandowski 5.5: crea tanto, ma si mangia l’impossibile nell’area avversaria spagnola