Malaga-Borussia Dortmund, le pagelle

malaga

Caballero salva la porta spagnola. Gli attaccanti del  Borussia sprecano troppo nell’area avversaria. Isco regala emozioni.

MALAGA

Willy 7: il migliore dei suoi. Chiude la porta agli uomini gialloneri

Gamez 6: fa il suo compitino  sulla desta, andando in affanno più volte.

Demichelis 6: parte male, poi sul finale riesce a prendere le misure su Lewandowski

Weligton 5.5: soffre la presenza dell’attaccante polacco

Antunes 6.5: Gotze e Reus non lo superano mai. Attento in fase difensiva. Ottimo anche l’apporto quando offende.

Toulalan 6: gestisce il gioco con calma e tranquillità. Esperienza da vendere.

Iturra 6: assieme a Toulalan costruisce e spezza il gioco.

Isco 7: autentico fenomeno con palla al piede. E’ capace di tutto. Sorpresa di Champions.(42′ st Duda s.v.)

Baptista 6: fa salire la squadre. Importante. (31′ st Santa Cruz s.v.)

Joaquin 6.5: sulla destra è micidiale con le sue offensive.

Saviola 6.5: fa male quando porta in velocità. Sfiora il gol del vantaggio nel primo tempo, mandando fuori di poco. (24′ st Portillo s.v.)

 

BORUSSIA DORTMUND

Weidenfeller 6.5: importante nel finale. Sicuro nelle uscite. Non è più una novità.

Piszczek 5.5: gli esterni spagnoli lo mettono in crisi più volte. Isco e Joaquin fanno il buono e cattivo gioco dalle sue parti.

Subotic 6: male nel primo tempo. Saviola gli sfugge più volte, poi con il passare dei minuti gioca una buona partita.

Felipe Santana 6.5: Imperioso di testa. A volte si concede il lusso di uscire palla al piede dalla difesa.

Schmelzer 6: così come Piszczek soffre le avanzate degli esterni spagnoli

Kehl 6: partita senza infamia e senza lode  (35′ st Bender s.v. )

Gündogan 6.5: il migliore dei suoi. Gestisce una miriade di palle con una sicurezza inaudita.  Ragioniere.

Götze 6.5: poteva segnare minimo una doppietta, ma oggi non era in giornata sotto porta così come i suoi compagni di reparto. Non è cinico.

Reus 5: si mangia l’incredibile a due passi da Willy.

Grosskreutz 6.5:  buona prova dell’attaccante giallonero

Lewandowski 5.5: crea tanto, ma si mangia l’impossibile nell’area avversaria spagnola

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it