Stagione finita per Bradley Beal

Sfortunatamente per Beal, la sua stagione da rookie dovrà chiudersi anticipatamente. Dopo una serie di lievi infortuni alla caviglia, la guardia dei Wizards ha dovuto dire addio alle ultime partite della regular season dopo una frattura da stress al perone della gamba destra. Per fortuna non necessita di intervento chirurgico, ma gli addetti ai lavori hanno dichiarato che il tempo minimo di recupero sarà di circa sei settimane.

Coach Wittman spende anche alcune parole per la sua guardia che, in coppia con John Wall, aveva lasciato intravedere buone cose nonostante l’altalenante andamento generale della squadra.

“Avevo già pensato ad un suo primo anno così concreto. L’ho pensato dal primo giorno. Doveva imparare come comportarsi in questa lega e cosa si sarebbe trovato di fronte ogni sera, ma ha fatto grossi miglioramenti e stava continuando a migliorare costantemente. Per un giovane in questa lega, spesso è difficile ambientarsi e capire cosa è importante fare o non fare per la squadra, ma Bradley in questo si è dimostrato molto maturo e ha imparato subito a fare la differenza. Questa è la cosa che mi ha sorpreso di più in lui.”

PUBBLICATO SU NBARELIGION.COM