Lanus, Silvio Romero pronto per l’Europa?

romero silvio

 Silvio Romero, attaccante del Lanus, è uno dei migliori attaccanti argentini in circolazione.

Nato a Cordoba il 22 luglio 1988, soprannominato “El Chino” (come il “vecchio” Recoba).

Silvio cresce nelle giovanili dell’Instituto di Cordoba, la squadra della sua città, che lo fa esordire nel massimo campionato locale nel 2005. L’attaccante rimane con i biancorossi per cinque anni (65 partite, 22 gol); in seguito passa al Lanus, squadra della provincia di Buenos Aires. Le sue prestazioni con il Granate sono fin da subito ottime: Romero si segnala come un attaccante rapido e tecnico, bravo a far salire la squadra e a fare assist deliziosi. Silvio segna poco, ma  con l’arrivo sulla panchina granata di Guillermo Barros Schelotto, “El Chino” trova la sua collocazione giusta come seconda punta. Questa mossa sblocca l’istinto da goleador di Romero, che nelle prime 4 partite di questo campionato ha segnato altrettanti gol, trovando una continuità realizzativa.
Silvo Romero è un ottimo attaccante, ama partire dall’esterno e con la sua velocità incunearsi tra le difese avversarie. La sua posizione ideale, appunto, è quella di attaccante esterno che, muovendosi liberamente, ripiega fino al centrocampo. Assomiglia al Pocho Lavezzi.
A gennaio c’è stato l’interessamento di alcuni club italiani per El Chino, che sta continuando a segnare in Argentina. Siena, Atalanta, Udinese e Parma sono sulle sue tracce e sono pronti a comprarlo nella prossima finestra di mercato. Costa 2 milioni e sarebbero, a mio avviso, milioni spesi davvero bene.
El Chino continua a segnare, sognando l’Europa.
Le statistiche:
Immagine
Ecco alcuni gol del Chino Romero: