Roma – Lazio, tabellino e pagelle

roma lazio

Roma (4-3-1-2): Stekelenburg; Torosidis, Marquinhos, Castan, Marquinho; Bradley, De Rossi (8′ st Destro), Florenzi (28′ st Dodò); Pjanic; Lamela, Totti.
A disp: Goicoechea, Lobont, Burdisso, Lucca, Taddei, Romagnoli, Tachtsidis, Perrotta, Lopez. All.: Andreazzoli

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Gonzalez, Biava, Cana, Radu (44′ st Stankevicius); Ledesma (26′ st Ciani); Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic; Klose (15′ st Kozak).
A disp: Bizzarri, Strakosha, Crecco, Mauri, Ederson, Saha, Floccari, Rozzi. All. Petkovic

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 16′ Hernanes (L), 12′ st rig. Totti (R)

Ammoniti: Radu, Lulic, Cana, Biava (L); De Rossi, Lamela, Pjanic, Castan (R)

Espulsi: Biava (L)

LE PAGELLE:

ROMA

Stekelenburg 6,5: Nulla può sul gol di Hernanes. Para bene quando deve

Torosidis 6: Prova spesso l’affondo

Marquinhos 5: Regala il rigore alla Lazio che fortunatamente Hernanes sbaglia

Castan 5,5: In affanno

Marquinho 6: Bella partita la sua. Provoca l’espulsione di Biava

Bradley 6: Ordinato

De Rossi 5: Scontro dopo pochi minuti e la sua gara si ferma lì, zoppicante regge quanto può ma non è in grado di giocare Dal 54′ Destro 6 : voglioso ma non tenta mai la conclusione

Florenzi 6,5: Pimpante Dal 74′ Dodò 6:Propositivo

Pjanic 7: Elegante, un piacere vederlo giocare

Lamela 5: Fallisce il colpo del k.o.

Totti 7: Eterno

 

LAZIO

Marchetti 7: Salva la Lazio con un doppio intervento miracoloso

González 5: Non è in condizione e fa quel che può

Biava 4: Rosso ingenuo

Cana 6: Ottima prestazione, non sbaglia mai

Radu 6: Fisico e grinta al servizio della squadra Dall’89 Stankevicius s.v.

Ledesma 6,5: Geometrico

Candreva 7: Il migliore della Lazio. Sempre pericoloso palla al piede

Onazi 6: Tanta quantità ma questa volta poca qualità

Hernanes 5: Poteva essere l’eroe della serata. Prima incanta con un eurogol, poi nel secondo tempo rovina tutto. Sbaglia il rigore e commette fallo permettendo alla Roma di pareggiare

Lulic 6: Quando si accende fa male, lo fa troppe poche volte

Klose 6: Anche solo la presenza mette in agitazione la retroguardia giallorossa. Manca il guizzo non essendo in condizione Dal 60′ Kozak 6: 30 minuti e riesce rendersi pericoloso