Cori razzisti a Firenze, Balotelli voleva lasciare il campo

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

986366-16075302-640-360

“Se non smettono vado via”. Questo quanto detto da Mario Balotelli all’arbitro Tagliavento al 65’ di Fiorentina-Milan.  Boateng aveva appena guadagnato un calcio d’angolo quando da una parte dell’Artemio Franchi sono partiti i soliti vergognosi “buuu” razzisti. E’ a questo punto che Mario, al centro dell’area di rigore, si gira verso l’arbitro e fa ampi quanto inequivocabili gesti. Prima invita il fischietto di Terni ad ascoltare i versi del pubblico poi gli fa capire chiaramente che se gli ululati fossero continuati di lì a poco avrebbe abbandonato il terreno di gioco. Tagliavento gli fa cenno di sì col capo e il gioco riprende regolarmente. Dopo le discussioni in tribuna tra Galliani e alcuni tifosi viola, poi sanzionati con il Daspo, dopo le polemiche arbitrali da una parte e dall’altra si tratta di un ulteriore strascico di un Fiorentina-Milan che sembra davvero non voler finire più.

Di seguito il video del gesto di Balotelli al 20’ della ripresa:

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon