Europa League, le pagelle di Lazio-Fenerbahce

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

 

pagelle lazio

Le pagelle di Lazio-Fenerbahce

LAZIO

Marchetti 6: Mai seriamente impegnato. Sul gol non farci nulla.
Biava 6: partita senza infamia senza lode. Partita accorta. Cresce con la distanza. (56′ Klose 5.5: trenta minuti per lui, ma non viene assistito come si deve dai suoi compagni. Prende anche un giallo inutile).
Ciani 5: Prestazione macchiata dall’errore sul gol di Erkin, che lo inganna con una finta
Cana 6: Gioca una partita attenta in fase difensiva e quando può si sgancia per andare a saltare nell’area turca.
Radu 5: Impreciso
Hernanes 5.5: Vuole risolvere il match con un tiro dalla distanza come nel derby, ma tutti i palloni finiscono nella curva desolata.
Ledesma 6: svolge il compitino. Sufficiente.
Lulic 7: E’ in forma e lo si vede quando ha palla, anche in fase di dribbling dimostra di essere vivace e ne sanno qualcosa i turchi. La sua spinta è costante e il gol dell’uno a zero è da video ricordo
Candreva 6.5: l’assist per Lulic è fantastico. Sbaglia però alcuni tiri da fuori. A volte impreciso, ma quando parte sulla destra è imprendibile.
Ederson 6.5: Ogni volta che ha palla si sa già che può succedere qualcosa. Funambolo.
Kozak 5: Pericoloso con un colpo di testa. Lotta, ma non incide più di tanto(77′ Rozzi s.v.)

FENERBAHCE

Volkan 6: non preciso su alcuni tiri, ma è sempre lì a fare la parata. Non è molto pulito su alcune uscite.
Gonul 6: All’andata non sfigurò e nemmeno oggi lo fa, però per raggiungere valutazioni più alte bisognerebbe almeno provare a fare il terzino. E’ un centrale aggiunto, piantato in zona difensiva.
Korkmaz 7: Non sbaglia quasi mai. Le palle alte sono sue.
Yobo 5.5: Perde parecchi duelli con Kozak. In affanno.
Ziegler 5.5: Candrev lo mette molte volte in crisi. Partita accorta, poteva fare di più.
Sahin 5.5: Parte timido, poi migliora della ripresa. Non prende mai l’iniziativa
Meireles 5: male questa sera. Non ripete la partita dell’andata. Non fa da collante tra difesa e centrocampo.
Kuyt 6.5: Un attaccante così un allenatore lo vorrebbe sempre in squadra anche perché è più di un attaccante. Difende, pressa, lotta e si fa vedere davanti, leggenda narra che pulisca anche casa a domicilio.
Cristian 5: Fantasma. (72′ Ucan 6: Portafortuna dei turchi, anche all’andata segnarono dopo il suo ingresso).
Caner 6.5: dotato di un grande tiro. Mancino al fulmicotone. Il gol è decisivo. (87′ Krasic s.v.:).
Webo 6: Non è il solito Webo, troppo solo in area avversaria. Ma l’intelligenza sull’assist per Erkin è fantastico (80′ Topuz s.v.).

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

About The Author



Studente di “Comunicazione Audiovisiva” all’Università degli Studi di Salerno. Sogna di diventare un giornalista sportivo professionista. Redattore anche per pianetanapoli.it