De Rossi: “Non sottovalutiamo l’Inter ma dobbiamo prendere la palla al balzo…”

derossi

Queste le parole del vice-capitano della Roma rilasciate in giornata al canale tematico del Novara Calcio:

Ho rimediato una distorsione al derby e ancora accuso del dolore ma siamo in questo centro per prepararci al meglio e provare a passare il turno domani contro l’Inter. Il centro sportivo di Novarello è incredibile, una realtà come il Novara, che si è affacciata al grande

calcio negli ultimi anni, ha sviluppato un centro del genere con una rapidità incredibile. In Serie A sono pochissime le squadre che possono usufruire di un centro sportivo come questo. Un ricordo di Roma-Novara? E’ stata la mia prima partita su un campo sintetico, ricordo che pioveva molto ma il campo ha retto alla perfezione permettendoci di disputare una gara difficilmente giocabile su un altro terreno. Ricordo che poi mi sono fermato a Novara con un mio grande amico, la mia ragazza, insomma ho passato una bella giornata”.

Il Novara la scorsa stagione ha sconfitto sia all’andata che al ritorno l’Inter in campionato. Un buon auspicio per la Roma?
Speriamo possa portarci fortuna Novarello, anche se a noi basterà un pareggio per accedere alla finale di Coppa Italia. Noi stiamo bene nonostante la partita molto brutta di Palermo e passare il turno è nelle nostre corde. Non li sottovalutiamo ma l’Inter sta vivendo un momento un po’ difficile per via degli infortuni. Non possiamo non prendere al balzo questa palla…”.

Su Totti: “Il nostro capitano, con il nostro aiuto, entro 3/4 anni potrebbe raggiungere quello che è il record più clamoroso del calcio italiano. Già oggi Totti ha raggiunto una cifra incredibile di reti nel campionato italiano e, con tutto il rispetto per Piola campione indiscusso, credo che oggi sia più difficile segnare rispetto ad una volta quando le gare terminavano con molti gol. Oggi è un calcio molto più tattico e fisico quindi fare i gol che ha fatto Francesco nel 2000 è un risultato da record. Con un pò di anni potrà raggiungere allo stesso modo Piola”.

Ecco il VIDEO integrale dell’intervista.