Bayern Monaco – Barcellona, le Pagelle !

Bayern Monaco Muller

BAYERN MONACO

Neuer 6 : Probabilmente versa qualche goccia di sudore solo nell’esultare per i 4 gol.  Facciamo faticare a ricordare una sola parata.

Lahm 6,5 : Nella partita perfetta del suo Bayern lui gioca una partita quasi normale. Si “limita” a mantenere la posizione senza scomporsi più di tanto e farlo contro il Barça è veramente tutto dire.

Boateng 6,5 : Se stasera Sanchez e Pedro sembravano due ragazzini  che bisticciano al parco il merito è anche suo. Non sbaglia niente e fa sempre la scelta giusta in fase d’impostazione.

Dante 7,5 : Un gigante per tutti i 90 minuti sia in fase difensiva, dove non fa passare un solo pallone, sia quando nel primo tempo svetta in aria e fa da torre a Muller per il vantaggio. Messi annientato. Tra i migliori 3 difensori della competizione.

Alaba 6,5 : Il sacrificio di Ribery permette al giovane austriaco di scatenarsi sulla sinistra. Corona una grande prestazione servendo a Muller l’assist del definitivo 4-0.

Javi Martinez 7 : Quando nel primo tempo Iniesta è costretto a fargli fallo dopo che lui stesso gli aveva rubato palla è probabilmente tra i momenti più alti della sua carriera. Quando l’allievo (basco) supera i maestri (catalani).

Schweinsteiger 7 : Veramente difficile riuscire a tenere il conto dei km percorsi questa sera. Quando va in ripiegamento è un incubo per Messi.

Robben 8 : Il giorno in cui la società ufficializza l’acquisto del suo erede ecco Arjen sfoggiare una delle prestazioni più belle da quand’è in Germania. Il Re dell’Allianz Arena è ancora lui.

Müller 8,5 : Il trequartista più atipico d’Europa stasera ha finalmente ottenuto (se ci fosse stato ancora bisogno) la definitiva consacrazione. 2 gol, 1 assist e un’infinità di km macinati per vie centrali. Se continua così è da Pallone d’Oro. (dal 83’) Pizarro (s.v.)

Ribery  7,5 : Sulle tracce di Samuel Eto’o gioca un tempo da terzinaccio per contrastare Alves. Si scatena nella ripresa facendo partire tutti i contropiedi dei bavaresi come in occasione del 3 e 4 gol.Encomiabile. (dal 88’) Shaqiri (s.v.)

Gomez 7 : Quando si tratta di metterla dentro non si fa mai pregare. Uno dei bomber più puntuali d’Europa che quest’anno non è stato titolare, quadro palese di quanto sia impressionante questo Bayern.(dal 71’) Luiz Gustavo (s.v.)

 

BARCELLONA

Valdes 5,5 : Nel disastro blaugrana è tra i meno colpevoli. Un paio di interventi salvano i suoi dal risultato tennistico.

Dani Alves 5 : Prima dell’affondo dell’ultima mezz’ora era stato tra i più volitivi ma nel finale Ribery e Alaba lo asfaltano sulla destra.

Pique 4,5 : Biblico stasera lo spagnolo perché come Sansone dopo il taglio dei capelli sembra aver perso tutte le forze. Muller lo starà ancora saltando negli spogliatoi.

Bartra 4 : Stasera ha mostrato perché una squadra che punta sui giovani schiera ancora Puyol e Mascherano. Assolutamente distante dall’essere pronto per partite del genere.

Jordi Alba 4,5 : Abituato a giocare spesso quasi da ala sinistra stasera Robben lo condanna a giocare nella sua metà campo e i risultati sono veramente pessimi.

Xavi 4,5 : Surclassato dalla fisicità e dal pressing del centrocampo tedesco. Stasera niente musica per il Maestro.

Busquets 5 : Vede uomini con la casacca rossa sfrecciare da destra a sinistra e lui rimane immobile al centro.

Iniesta 5 : L’abbiamo visto perdere 2 palloni nella stessa serata, fa quasi rumore come i 4 gol del Bayern.

Sanchez 4,5 : Si vede solo al minuto 85 quando si fa ammonire dopo aver atterrato Robben.

Messi 4 : Magari al ritorno ne fa 4 e crolla il Camp Nou ma difficilmente l’anno prossimo lo vedremo alzare il 5° Pallone d’Oro consecutivo. Sbaglia anche le cose più semplici. Troppo brutto per essere vero.

Pedro 5 : Qualche buon taglio nel primo tempo ma si spegne con il passare dei minuti. (dal 83’) Villa (s.v.)