Delio Rossi-Ljajic, un anno dopo

delio rossi ljajic

Delio Rossi sa che ritornare sull’episodio dello scorso 2 maggio 2012 è inevitabile. Stiamo parlando del famoso scontro che l’allenatore romagnolo ebbe con Adem Ljajic, trequartista della Fiorentina, che esattamente un anno fa si giocava la salvezza al Franchi affrontando il Novara. Oggi l’allenatore della Sampdoria ed il giovane serbo si incontreranno di nuovo. Il mister blucerchiato ha dichiarato in settimana: ”E’ successo quel che è successo, ma questo non inficia i rapporti buoni che ho con l’ambiente viola. Al di là dell’epilogo mantengo un bellissimo ricordo della mia esperienza in Toscana”.

SALUTI – Se saluterò Liajic? Saluterò tutti, perché non dovrei farlo? Ma vorrei ribadire che per me è un episodio che si è chiuso al 90′ di quella partita, ho chiesto scusa a tutti ed anche al ragazzo e per me è  finita lì. Domenica io sarò avversario della Fiorentina, ma non sarò un nemico”. Dal canto suo anche Ljajic preferisce glissare sul passato: “Preferisco far parlare i miei piedi in campo – ha affermato il talento balcanico – e saluterò il mister, naturalmente”.