L’Uomo in Più – Josip Ilicic

1.ilicic

Josip Ilicic è sbarcato a Palermo l’ultimo giorno di mercato di due stagioni fa proveniente dalla squadra slovena del Maribor con la quale aveva ben impressionato nel preliminare di Europa League proprio contro il Palermo: giovane, semisconosciuto e dal basso costo, l’identikit perfetto per un nome scommessa o acquisto d’oro. Zamparini se ne innamorò e “ordinò” ai suoi collaboratori di acquistarlo! Nella prima stagione in Sicilia le aspettative poste su di lui sono state sicuramente rispettate.

Titolare già dalla terza giornata contro l’Inter, gara in cui è anche è andato a segno, lo sloveno è stato una delle rivelazioni del campionato: 8 goal e 7 assist.

Nella stagione 2011-2012 invece ha sensibilmente deluso le aspettative con un rendimento ben al di sotto della stagione precedente forse anche perché gravato di una grossa responsabilità: non far rimpiangere il talento di un certo Javier Pastore nel frattempo finito al Paris Saint Germain degli sceicchi. Ilicic si è mostrato discontinuo, a tratti sconclusionato e per nulla incisivo sotto porta, rispecchiando quella che è stata l’annata del Palermo ovvero una stagione complicata,in cui ha faticato a trovare un’identità precisa, forse anche perché i vari tecnici che si sono succeduti sulla panchina rosanero non sono riusciti a trovargli la giusta collocazione tattica. Emblematiche le parole di uno di questi [Bortolo Mutti] a fine stagione: «Mi aspettavo qualcosa di più da gente come Hernandez e Ilicic, dovevano farci fare il salto di qualità ma forse non hanno i requisiti a livello caratteriale».  E in questa stagione? Beh dopo un avvio decisamente stentato, ai limiti dell’anonimato, lo sloveno si è letteralmente messo sulle spalle il Palermo e lo sta trascinando con prepotenza fuori dalle zone più calde e invischiate del basso classifica. «Josip ha ritrovato tranquillità … è tornato a sorridere» ha recentemente dichiarato il suo procuratore . Con un Miccoli sempre a rischio da un punto di vista fisico, un Hernandez alla continua ricerca cerca di se stesso, con Dybala giovane promessa forse ancora un po’ acerba per il nostro campionato e di sicuro ancora tutta da scoprire, Ilicic è divenuta una delle poche certezze dello scacchiere di mister Sannino.

A far da contraltare però la rinnovata attenzione che molti club hanno ricominciato ad attribuirgli: ed infatti difficilmente il Palermo nel prossimo mercato estivo riuscirà a trattenerlo in Sicilia. Le parole del suo agente, pubblicate da TalkSport, lo spingono dritto dritto verso la capitale, sponda Roma dove tra l’altro ritroverebbe Sabatini, ovvero colui che l’ha portato in Italia: «Abbiamo avuto dei contatti con alcune squadre inglesi ma il giocatore rimarrà in Italia. La Roma? Le trattative sono a buon punto; al momento è l’opzione più probabile» ha concluso. Ma per il momento Josip Ilicic non vuol pensare a nient’altro che a portare in salvo il suo Palermo: finisse oggi il campionato c’è l’avrebbe fatta. Il Palermo sarebbe infatti salvo ai danni di Genoa e Siena. Ma lui sa bene che la strada verso la salvezza è invece ancora molto lunga…