Alfred Finnbogason, the Iceman

Alfred-Finnbogason_2934314

Al terzo posto della classifica cannonieri dell’Eredivisie si colloca il 24enne attaccante islandese dell’Heerenveen Alfred Finnbogason, autore in questa stagione di ben 24 reti in campionato. Finnbogason è principalmente una prima punta, dotata di un buon fisico (184cmx78kg), la cui caratteristica principale è la grande capacità di attaccare gli spazi, che, unita ad un ottimo fiuto del gol e alla freddezza glaciale davanti al portiere avversario, gli permette di sopperire mancanza di grande tecnica individuale. Dove può ancora migliorare? Sulle palle alte, che potrebbe (e dovrebbe) sfruttare maggiormente in virtù della sua corporatura longilinea, favorevole per cercare l’incornata vincente.

Ma ripercorriamone la vita e, in particolare, la carriera:

Alfred nasce a Reykjavik, la capitale islandese, ma passa buona parte della sua adolescenza in Scozia, ad Edimburgo (vi studiava il padre), diventando così tifoso dell’Hibernian e decidendo definitivamente di provare la carriera calcistica. Nel 2005 raggiunge il Breidablik, (club di Kopavogur, seconda città d’Islanda per popolazione), uno dei vivai più prolifici della nazione. Dopo diversi anni nelle giovanili, Finnbogason raggiunge la prima squadra nel 2008 e in due anni, aiuta la squadra a vincere i primi trofei della propria storia (la coppa nazionale nel 2009 e il campionato la stagione successiva) siglando 27 reti in 39 presenze totali, attirando in questo modo l’interesse di diversi club al di qua dell’Oceano.

Viene così ingaggiato dal Lokeren, in Belgio, nel novembre 2010, ma non trova mai molto spazio: nella prima stagione Alfred colleziona 15 presenze (di cui solo 5 da titolare) segnando 3 reti. Va peggio nel suo secondo anno, nel quale appare solo in 7 gare di campionato, segnando 1 solo goal e trovando minuti solo in coppa, nella quale trova 2 marcature in 3 presenze. Questi numeri, però non sono bastati al Lokeren, che, a marzo, lo ha dunque girato in prestito per 6 mesi alla squadra svedese dell’Helsingborg, dove l’attaccante trova il posto da titolare e segna 12 reti in 17 gare di campionato.

L’ultimo mese previsto dal prestito non verrà tuttavia mai trascorso in Svezia: Finnbogason viene infatti acquistato dall’Heerenveen di Marco Van Basten a metà Agosto per circa mezzo milione di euro ed in breve tempo diviene un titolare inamovibile, nonché punto di riferimento attorno al quale gira tutta la squadra. Sono infatti 28 le marcature arrivate in stagione tra tutte le competizioni di club, in sole 32 presenze: prestazioni che hanno attirato l’interesse di diversi club: i più vicini all’acquisto del giocatore sembrano essere gli inglesi del Sunderland (il giocatore piace molto a Paolo Di Canio), ma ci sono diversi rumors riguardo un monitoraggio della situazione anche da parte del Milan.