Il Brasile vince la Confederations Cup. Spagna umiliata

brasile

 

Il Brasile domina per tutto il match. Gli uomini di Scolari gioca un gran calcio e non fanno respirare gli spagnoli di Del Bosque. La Roja viene umiliata per quasi tutta la durata del match. Neymar-Fred ed il Brasile vince la Confederations Cup in casa.

I verdeoro partono subito alla grande e dopo due minuti passano in vantaggio con Fred. L’attaccante brasiliano è lesto a mandare in rete una palla vagante, che sorprende Casillas. Grande gioia al Maracanà. La Spagna prova ad imbastire il proprio gioco, ma gli uomini di Scolari pressano come dei forsennati e non concedono un metro agli spagnoli. A pochi minuti dalla fine della prima frazione di gioco Neymar raddoppia e porta i suoi sul due a zero. Grande giocata del talento del Barcellona. La prima frazione si conclude con i verdeoro meritatamente in vantaggio.

Il secondo tempo si apre sempre sempre con una Spagna sottotono e con gli uomini di Scolari che impongono il loro gioco. Fred con una doppietta chiude i conti portando il Brasile sul tre a zero. Partita chiusa. La Spagna ci prova: Jesus Navas si procura un rigore. Sul punto di battuta si presenta Sergio Ramos, che però non sbaglia. Il Brasile può dilagare, ma non arriveranno altri gol. Piqué viene espulso per un fallaccio su Neymar, ma i brasiliani si limitano a fare possesso palla a centrocampo. Neymar il migliore di tutti, Fred tramuta in gol tutto ciò che tocca.

Brasile convincente e vincente. Spagna irriconoscibile. Fine di un ciclo?