Pato polemico: “Finalmente al 100%, non come in Italia…”

Corinthians-Alexandre-Pato-Foto-Divulgacao_LANIMA20130103_0145_1Inattesa polemica dell’ex attaccante del Milan che, seppur indirettamente, accusa lo staff medico dei rossoneri.

A 6 mesi di distanza dall’addio al Milan e finalmente tornato al gol dopo 10 incontri, Alexandre Pato lancia, a sorpresa, un’accusa allo staff medico del diavolo. Dopo la doppietta al Bahia nel Campeonato Brasileiro ripreso da poco dopo la sosta per la Confederations Cup, l’ex numero 7 milanista ha rilasciato, all’emittente Arena Sport Tv, dichiarazioni che non faranno certo piacere a Galliani ed ai tifosi del Milan. Ecco un sunto del Pato-pensiero:

“Vengo da un anno al Milan in cui non sono stato molto bene. Giocavo e dopo due partite ero fuori. Questi ultimi sei mesi sono stati molto importanti per me, sono riuscito a ritornare in forma e a giocare con continuità. Posso dire che fisicamente, finalmente, sono al 100%. Dagli infortuni ho imparato moltissimo: al Corinthians ho incontrato degli ottimi professionisti. In Italia non facevo molto a livello atletico, mentre qui in Brasile curo molto la parte muscolare con degli ottimi preparatori. Oggi sono al top della mia forma fisica”.

Frasi che sicuramente avranno delle ripercussioni sul rapporto tra il club di via Turati e il Papero. Nei giorni immediatamente successivi al suo passaggio al Corinthians fu l’allora “suocero” nonchè presidente della società in cui militava, Silvio Berlusconi, a garantire che si sarebbe trattato solo di un arrivederci.

La rottura del rapporto con Barbara e queste dichiarazioni sembrano però aver totalmente stravolto la vicenda e aver posto un punto definitivo alla questione: tra Milan e Pato pare davvero finita.