Della Valle “Ljajic vuole restare, pochi 8 mln”

adv

Andrea Della Valle, Presidente onorario della Fiorentina ha parlato alla stampa fiorentina dei temi caldi di casa viola, impossibile non soffermarsi sul caso Ljajic che tiene banco, al momento. Ecco qui le dichiarazioni “Ho incontrato Ljajic, l’ho trovato sereno e mi ha detto di essere intenzionato a restare. 8 milioni? Se questa è l’offerta del Milan siamo lontani dal suo valore. Mi auguro che la strada per il rinnovo sia in discesa, ma dipende dalle richieste sue e del procuratore, che settimana prossima incontrerà i nostri dirigenti. Lui è un futuro campione, ma ci sono degli equilibri per i giovani, speriamo che capisca che la nostra offerta è interessante. Spero che resti qui a lungo per crescere, il suo percorso è giusto che avvenga qui. Non si ripeterà un nuovo caso Montolivo, se non accetta va sul mercato. Un paragone con la questione Jovetic del 2012? Sono casi diversi. Pradè tratta con Galliani e Cognigni con Ramadani? Da noi si lavora tutti insieme. Spero che la prossima settimana si risolva, ma non arriveremo a campionato iniziato”.

SOLUZIONE RINNOVO Al giocatore sarebbe stato offerto un contratto raddoppiato rispetto all’anno passato per un totale di 1,2 mln di Euro annui, cifra non reputata all’altezza del giocatore che avrebbe preso tempo per pensare ad altre eventuali offerte. La viola in tutta risposta non sarebbe disposta ad eventuali ricatti, come si evince dalle stesse parole del patron Della Valle, Pradè e Macia sarebbero infatti più che pronti a mettere sul mercato il giocatore, e il rischio che si scateni un’asta non è poi così improponibile come molti pensano.

LE OFFERTE Il Milan avrebbe formulato un’offerta ufficiale di 8 mln di Euro, cifra lontana da quella richiesta dal DS viola Pradè (12 mln di Euro), con la dirigenza viola più che mai convinta a non creare un “Montolivo bis”, per di più in favore della compagine rossonera, fortemente odiata dal tifo fiorentino. Non è escluso un possibile trasferimento all’estero, soluzione gradita a tutto l’entourage viola, il Milan non sarebbe infatti il solo interessato al giocatore, alla finestra rimangono sia Atletico Madrid che Tottenham, sebbene nelle ultime ore sembra essersi fatto avanti, nemmeno a dirlo, il Manchester City, con i Citizen per nulla spaventati dalla valutazione viola, forti dei tanti accordi stretti negli ultimi anni con la società toscana.