Al Qaeda contrario al trasferimento di Gareth Bale

bale

La trattativa più importante e ricca della storia del calcio (se le cifre verranno confermate ufficialmente) supera i confini extracalcistici.

A quanto pare il trasferimento di Gareth Bale dal Tottenham al Real Madrid non piace ad Al Qaeda che ha voluto dire la sua.

Attraverso le pagine di un blog yemenita, Ahmed Al Dossari, leader della cellula San’a, ha tuonato verso il Tottenham, squadra del quartiere ebraico di Londra e fondata sulla proprietà della famiglia Levy. Al Dossari ha definito il presidente del Tottenham un “Mercante senza scrupoli. Un ebreo che verrà punito per la sua avidità”.

Note ufficiali degli Spurs non ne sono ancora arrivate. Quel che è certo è che tra Jihad e calcio questo non è il primo “rapporto”. Storica fu la passione di Osama Bin Laden per l’Arsenal, club per altro acerrimo rivale degli Spurs e protagonista del north-London Derby.