Torneo Inicial 2013, tutto sulla 2/a giornata

cauteruccio

Il turno infrasettimanale del Torneo Inicial 2013 ha dato il suo verdetto: San Lorenzo solo al comando. Certo, siamo solo alla seconda giornata e sia Boca Juniors che Gimnasia La Plata hanno una partita da recuperare, tuttavia l’ampia vittoria contro il Racing al Cilindro di Avellaneda (seppur a porte chiuse) suona come una grande dimostrazione di forza del Casla, che si propone come reale sfidante al titolo di campione d’Argentina. Analizziamo le 9 partite disputate (Newell’s Old Boys- Gimnasia La Plata è infatti stata rinviata).

Nel turno diventato infrasettimanale perchè anticipato a causa delle elezioni che ci sono state in Argentina nel weekend, le reti non sono state molte (appena 14) e il risultato più significativo è stato, come detto, quello maturato al Cilindro di Avellaneda. Il San Lorenzo di Almagro ha infatti sconfitto con un sonoro 3-0 il Racing padrone di casa per effetto delle reti del solito Cauteruccio nel primo tempo e di Cetto e Villalba nella ripresa. Ha deluso invece il Lanus, che, dopo aver convinto battendo 3-0 il Belgrano nella prima giornata, è caduto sul campo dell’Atletico Rafaela. E dire che il Granate si era anche portato in vantaggio al 55’ con un gol del ritrovato Tanque Silva, al terzo centro nelle prime due partite sotto la guida di Barros Schelotto. I padroni di casa, sempre pericolosi tra le mura amiche, hanno però trovato il pareggio dopo solo un minuto con il solito Diego Vera, concludendo poi la rimonta con il gol del definitivo 2-1 segnato da Depetris.

Vittoria anche per le due eterne rivali d’Argentina, ovvero Boca e River. Se però c’è poco da dire sul successo della Banda (vittoria 1-0 con rete all’79’ di Andrada su azione di calcio d’angolo al termine di una partita equilibrata), il 2-1 per gli Xeneizes maturato contro il Belgrano ha lasciato dietro di sé una lunga scia di polemiche. La gara di Cordoba era iniziata col botto: vantaggio del Pirata dopo appena 6 minuti con Carrera e pareggio degli Azul y Oro 5 minuti dopo con un calcio di rigore (concesso per un netto atterramento in area di Blandi) trasformato da Riquelme. Nei minuti successivi, però, è successo di tutto: due reti annullate per fuorigioco inesistente ai padroni di casa, ai quali va aggiunto anche un episodio dubbio in area Xeneize per un presunto fallo ai danni di Carrera. A 3 dalla fine, con la partita avviata verso il pareggio, un perentorio stacco aereo del Cata Diaz ha regalato la vittoria al Boca Juniors.

Sugli altri campi una splendida punizione di Caneo ad un quarto d’ora dal termine ha regalato la vittoria al Quilmes sul Godoy Cruz, mentre una clamorosa papera di Cambiasso è costata all’All Boys la sconfitta per 1-0 sul campo dell’Estudiantes. Vittoria per l’Argentinos Juniors contro il Colon (2-0), mentre si sono chiuse a reti bianche sia Velez-Arsenal che Olimpo-Tigre. Rinviata, come detto, Newell’s Old Boys-Gimnasia la Plata a causa un del prolungamento delle vacanze della Lepra post semifinale di Libertadores.
Per concludere, ecco tutti i gol, seguiti poi dai risultati completi e dalla classifica:

 

Argentinos-Colon 2-0 (Barraza 16′, Boyero 52′)

Belgrano-Boca 1-2 (Carrera 6′ – Riquelme rig. 11′, Diaz 87′)

Estudiantes-All Boys 1-0 (Gil Romero 32′)

Atl. Rafaela-Lanus 2-1 (Vera 56′, Depetris 67′ – Silva 55′)

Quilmes-Godoy Cruz 1-0 (Caneo 75′)

Velez-Arsenal 0-0

Olimpo-Tigre 0-0

Racing-San Lorenzo 0-3 (Cauteruccio 20′, Cetto 63′, Villalba 70′)

River-Rosario Central 1-0 (Andrada 79′)

Newell’s-Gimnasia La Plata martedì 27/08

 

San Lorenzo 6

Atl. Rafaela, Estudiantes, Velez 4

Lanus, Godoy Cruz, Boca*, Rosario Central, Gimnasia La Plata*, Argentinos, River, Quilmes 3

Arsenal 2

All Boys, Olimpo, Tigre, Colon, Racing 1

Newell’s**, Belgrano 0