Premier League, il City passeggia sul Newcastle

man city

Nel primo posticipo stagionale di Premier League si affrontano il Manchester City e il Newcastle. La squadra di Pellegrini si è notevolmente rinforzata in questa finestra di mercato, con gli eccellenti acquisti di Navas, Negredo, Jovetic e Fernandinho, trovandosi di fronte ad una compagine che è chiamata ad una prestazione importante per cancellare il brutto risultato della scorsa stagione.

Il nuovo tecnico dei Citizens decide subito di schierare Dzeko a discapito del nuovo arrivato Negredo, con alle spalle Silva, Aguero e Navas a creare il gioco ipnotico di  cui ha bisogno la squadra per tornare tra le pretendenti al titolo. Subito in campo anche Fernandinho al fianco dell’immancabile Yaya Tourè in mediana.

La partita inizia subito male per Newcastle, costretto a rintanarsi in difesa per arginare gli attacchi degli uomini di Pellegrini che sembrano davvero intenzionati a vincerla da subito. Silva e Aguero creano già dall’inizio palle goal per la punta di peso, creando una fitta rete di passaggi e lanciando in profondità Dzeko al momento giusto. Al 6′ passano subito in vantaggio i padroni di casa con il goal di Silva, che suggella il predominio anche precoce del Manchester. Gli ospiti non riescono a costruire azioni importanti, rendendo facile la vita dei difensori in azzurro e facendo diventare praticamente uno spettatore Joe Hart, che non deve intervenire mai per quasi tutto il primo tempo. Non tarda ad arrivare il raddoppio con Aguero al 22′, imbeccato da una sponda perfetta di Dzeko scaturita da un lancio di Kompany dalla difesa. La prima parte della gara si chiude con il risultato di 2-0 per il City.

Si apre il secondo tempo e dopo soli 5′ Yaya Tourè marca il tabellino con un bellissimo goal su calcio punizione. La partita continua sulle tracce della prima metà, con il Newcastle in netta difficoltà e il solo Krul a difendersi dai molteplici attacchi dei padroni di casa. In attacco l’unico a provarci veramente è Ben Arfa, che però non riesce a creare sostanzialmente nulla per la punta troppo isolata in avanti. I Citizens continuano a macinare gioco e al 75′ arriva il quarto goal con il nuovo entrato Nasri.  Sul finale entra anche Negredo che si vede annullare una rete nettamente regolare per fuorigioco. Si chiude così la gara, totalmente dominata dalla squadra di Manchester, contro una formazione che non ha potuto davvero nulla e ha subito per 90 minuti.

Il City con questa partita di apertura si candida con il Chelsea ed il Manchester United per la vittoria finale del campionato, con un organico che non ha davvero nulla da invidiare alle contendenti e con un gioco che sembra in crescita rispetto a quello degli anni precedenti. Attendiamo ulteriori ‘test’ per conoscere meglio questa formazione, che non ha potuto schierare anche pezzi pregiati come Jovetic.