Cairoli show, quinto titolo mondiale di fila

Cairoli

Antonio Cairoli, su KTM, si è oggi laureato campione del mondo di Motocross, ovviamente categoria MX1, con un Gran Premio e 3 round totali di anticipo. Per il 28enne messinese si tratta del settimo titolo mondiale in carriera, il quinto (dopo i primi due in MX2 nel 2005 e nel 2007) nella massima categoria. Il dominio di Tony in MX1 è iniziato nel 2009, anno del passaggio nella categoria regina del mondiale, e da allora non c’è stata più alcuna sconfitta per lui alla fine della stagione: 5 titoli mondiali in 5 anni, che lo hanno già reso uno dei piloti più vincenti di tutti i tempi.

Il successo di quest’anno non è stato praticamente mai in discussione, con TC222 che ha staccato i più diretti rivali (Clement Desalle su tutti) già dall’inizio del campionato, continuando ogni weekend a macinare successi e piazzamenti importanti. Prevedibile, dunque, il successo del mondiale, arrivato in mattinata, quando Antonio, sul circuito inglese di Matterley Basin, si è aggiudicato Gara-1 con oltre 13 secondi di vantaggio proprio su Desalle, staccato ora addirittura di 90 punti in calssifica. La festa, dunque, è ancora una volta servita.