Mazzarri segna la rotta : ” Cresciamo più del previsto”

 

Walter MazzarriSulla strada di Mazzarri – Con tutte la cautela del caso e con la consapevolezza che, anche se il campionato è iniziato, siamo solo ad agosto e alla prima giornata, l’Inter vista ieri contro il Genoa sembra (ben) indirizzata sulla via segnata dal nuovo tecnico Walter Mazzarri. Difesa rocciosa, ripartenze continue, manovra rapida, lavoro sugli esterni e attaccanti che aiutano nella costruzione del gioco sono, da sempre, punti cardini del credo dell’allenatore livornese. Nella vittoria di ieri pomeriggio tutte queste cose si sono viste a San Siro, magare abbozzate e da migliorare ma c’erano. E accade, dopo le recenti delusioni, che la notizia diventi  quella che l’Inter riesca ad uscire dal campo senza aver subito reti, e non solo, il portierone Handanovic non ha dovuto nemmeno sporcarsi i guantoni per garantire l’inviolabilità. Meriti nerazzurri o demeriti del Grifone? Questo sarà il tempo a dircelo.

Meglio del previsto –Di seguito vi proponiamo le parole di Mazzarri nel dopo-gara che, in parte, confermano le buone impressioni avute nel corso della partita : “Questi ragazzi non vincevano in casa da quattro mesi e mezzo: dovevamo esorcizzare una psicosi, e ci siamo riusciti. Stiamo crescendo più di quel che mi aspettavo. Abbiamo fatto tanto in poco tempo, c’è stato anche il ritardo della tournèe americana, sono stati dieci giorni in cui avrei voluto fare tante cose. Non ci si conosce, a tratti però i ragazzi hanno fatto quel che io voglio. Nell’azione del primo gol, è una soddisfazione vedere l’esterno che crossa a destra e a sinistra l’altro esterno che segna. Anche Guarin nel secondo tempo ha fatto cose come voglio io. Certe si potevano fare anche nel primo, ma va bene così”.

Per chi se la fosse persa, vi riproponiamo  la Cronaca di Inter-Genoa  firmata Mai dire Calcio.