Ribery: “Altro che Messi, sono io il miglior giocatore Uefa”

ribery

Ha alzato tutti i trofei che poteva nella passata stagione con il suo Bayern Monaco. Ora Franck Ribery vuole portare a casa anche un premio individuale, quello di miglior calciatore Uefa della passata stagione. Inevitabile allora l’accostamento con Leo Messi e Cristiano Ronaldo che, assieme al numero sette del Bayern, si contendono il titolo. Il francese, però, dimostra di avere le idee chiare e tanta personalità nel decretare il suo personale favorito: “Lo merito io. E’ un riconoscimento che inseguo da tempo. La scorsa stagione ho vinto tutto quello che potevo, ho giocato benissimo perchè non dovrei vincerlo? Essere tra i finalisti è già una gran soddisfazione ma io voglio vincere perchè credo di meritarlo e dopo una stagione come quella appena trascorsa non so davvero cosa potrei fare di più per meritarmelo. Messi e Ronaldo sono due fenomeni, rispetto a me segnano di più ma io fornisco molti più assist. Ovviamente non sarebbe la fine del mondo non vincere ma confesso che mi renderebbe triste”.

PAROLA AMICA- Infine Ribery chiarisce anche il suo rapporto con Guardiola: “Al mister ho detto di non aver bisogno di discorsi particolari, ma una parola amica ogni tanto mi fa bene. Che ne so un ‘buongiorno’ un c0mplimento qualsiasi mi danno molta fiducia. Non so perchè mi dipingano come un cattivo, non lo sono. Nella vita, come nel calcio, mi piace più donare, più fare assist, che ricevere”.