Bale presentato a Madrid: “La ‘Decima’? Voglio vincerla”

bale real madrid

Erano in ventimila i presenti al Santiago Bernabeu per la presentazione di Gareth Bale, l’asso gallese prelevato dal Tottenham per la cifra monstre di 91 milioni di euro (indiscrezioni vogliono che la cifra totale sia sopra i 100 milioni, ma non ci sono fonti certe). Colpo in stile ‘galacticos’ per il Real Madrid, il cui presidente Florentino Perez, famoso per non badare ha spese, è apparso in prima persona alla presentazione: “Siamo davanti ad un giocatore eccezionale, il migliore della scorsa Premier League: è giovane ma con grandissime qualità, ed oggi realizza il sogno di vestire la maglia del Real Madrid. Voglio ringraziarlo perchè la trattativa è stata complessa e la sua volontà determinante, adesso può fare la storia della società“.

Molto emozionato l’ex Tottenham, che ha risposto al suo nuovo presidente: “Questo per me è un sogno che diventa realtà, spero di aiutare la squadra a raggiungere tutti gli obiettivi, compresa la ‘Decima’. Grazie a tutti per la magnifica accoglienza e Hala Madrid“.

LA CONFERENZA E’ stato poi il turno delle domande dei giornalisti in conferenza, ovvia la domanda sul costo del suo cartellino: “Mi mette la giusta pressione, nonostante il grande sforzo fatto per acquistarmi. Voglio esprimere il miglior calcio possibile e questo non porta pressioni, solo divertimento, quello che mi importa è aiutare la squadra a vincere. Lasciare il Tottenham non è stata una scelta semplice, ma quando il Real ti chiama è difficile resistere: spero che mi capiscano“.

Chiusura sui possibili problemi con la stella madrilena Cristiano Ronaldo: “E’ il miglior giocatore al mondo, per me è un onore giocare con lui. Qui sarei venuto anche solo per un penny, è l’occasione per migliorarmi e vincere tutto“.

Una cosa è certa, a Madrid sono pronti a divertirsi: Perez sta mettendo su una squadra che non ha niente da invidiare ai ‘Galacticos’ dei primi anni 2000.