Gabbiadini: “Voglio solo giocare e pensare alla salvezza con la Samp”

gabbiadini

Manolo Gabbiadini ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della Nazionale a Coverciano prima del doppio impegno con Bulgaria e Repubblica Ceca:

VOGLIO GIOCARE -“In questo momento della mia carriera è fondamentale che giochi con continuità. La Juve avrebbe voluto portarmi a Torino già nel gennaio scorso, ma io chiesi di restare a Bologna, proprio perché il mio obiettivo era quello di mettere nelle gambe più presenze possibili. Oltretutto, ho un fisico poco adatto per essere utilizzato part-time. Certo, la Juve è un mio obiettivo, ma ci voglio arrivare pronto, da protagonista. Parlare ora di futuro non ha senso”.

SAMPDORIA – “Il Mondiale? Il mio primo pensiero deve essere per la Sampdoria, la Nazionale è una conseguenza di ciò che saprò fare a Genova. Puntiamo a una comoda salvezza, sarà dura perché c’è qualità anche nelle zone basse del campionato, ma abbiano tutto per raggiungere i nostri obiettivi. A livello personale, credo di aver scelto il posto giusto per continuare a crescere dopo l’esperienza di Bologna”.

BOLOGNA – “Ho imparato molto da Gilardino e Diamanti, è bello averli ancora accanto qui a Coverciano. Il mio ruolo preferito? Mi adatto a ogni sistema, le esperienza passate mi hanno reso più completo. Detto questo, mi piace fare la punta pura, come alla Samp per intenderci”.