Bianchetti: “Se mi chiamassi Blanco giocherei in serie A”

Bianchetti

Giusta e amara la considerazione di Matteo Bianchetti, vice campione europeo dell’Italia Under 21 che, dopo aver vissuto un’estate da protagonista lotta per un posto nel Verona. Il giocatore è in comproprietà con l’Inter. Ecco le sue dichiarazioni:

Abbiamo fatto un grandissimo Europeo e dimostrato che possiamo giocare ad altissimi livelli contro gente che gioca in Champions da anni. Se mi chiamassi Luis Blanco probabilmente giocherei.  All’estero è diverso, in Spagna e in Germania loro puntano di più sui giovaniIsco ha fatto anche una doppietta nell’ultima partita. Loro ci puntano, noi abbiamo meno possibilità. Speriamo di poter dimostrare anche noi che valiamo quanto loro. Purtroppo in Italia ci sono più stranieri che italiani. Ma cercheremo di mettere in difficoltà i nostri mister e cercare di trovare posto”. 

LA NUOVA UNDER  –  L’esordio ufficiale della nuova Italia di Gigi Di Biagio avverrà giovedì a Rieti contro il Belgio, un match valido per la qualificazione al prossimo Europeo. “È la prima partita ed è importantissima – riconosce Bianchetti-. Dobbiamo partire con il piede giusto. Questi tre punti sono fondamentali perché sennò poi ci toccherà rincorrere per tutto il girone e noi dobbiamo puntare al primo posto, assolutamente. Ci aspetta una partita tosta e noi dobbiamo essere bravi ad interpretarla nel modo giusto, mettendoli in difficoltà fin dall’inizio“.