Palermo Cesena, rosanero di rimonta: da 0-1 a 2-1

palermo

Una vittoria sofferta per Gattuso: il Palermo supera per due a uno in rimonta il Cesena nell’anticipo della quarta giornata del campionato di Serie B. Il primo tempo finisce a reti bianche, ma nella ripresa le due squadre si scatenano: passa in vantaggio il Cesena con De Feudis; poi uno-due micidiale dei siciliani con le reti di Lafferty ed Hernandez che fissano il risultato sul due a uno.

La partita non si accende nella prima frazione di gioco: pochissime emozioni al Barbera. Il Palermo si rende pericoloso con Dybala al 15′ ma Campagnolo respinge senza problemi. Nella ripresa, invece, il ritmo cresce e la partita cambia di tono con il Cesena che passa, a sorpresa, in vantaggio al Barbera con De Feudis al 7′ del secondo tempo. La squadra di Gattuso non ci sta e al 20′ pareggiano con Lafferty. Il Barbera si accende e trascina i rosanero. Al 23′ l’arbitro Cervellara decreta un calcio di rigore ai siciliani per fallo di mano di Volta: dagli undici metri Hernandez non sbaglia e porta sul due a uno i suoi.

Il Palermo vince la seconda gara consecutiva e allontana definitivamente la crisi. Seconda sconfitta di fila per il Cesena di Bisoli. Tre gol in due partite per l’attaccante uruguaiano del Palermo: Gattuso, però, aspetta i suoi venti goal.