Jorge scappa via, la rincorsa a Marquez continua

lorenzo misano 2013Si parte con il terrore della pioggia a Misano. Il cambio moto è dietro l’angolo. Allora Lorenzo che fa, decide di scappare via. Corre, corre il più veloce possibile affinchè la gara termini prima dell’arrivo della pioggia, e già che c’è si porta a casa pure la prima piazza.

A scattare prima di tutti è Espargaro, ma lo fa prima del semaforo e quindi si becca una robusta penalità. Lorenzo invece riesce a mollare la frizione al momento giusto e gira in testa alla prima curva. Comincia a fare il “Martillo” dal primo giro, stampa 3 passaggi sul 34” basso e accumula un buon vantaggio.

Dietro di lui un terzetto si contende il podio. Pedrosa, Marquez e Rossi girano su tempi simili, ma Marquez sembra in leggera difficoltà. Al quinto giro tenta il sorpasso a Pedrosa ma va lungo e viene passato da Rossi. I giri continuano a scorrere ma i distacchi restano più o meno simili. Solo Lorenzo allunga, di poco, ma allunga.

Le posizioni vengono scompigliate dopo una decina di giri, quando Marquez, fino ad allora abbastanza timido, infila Valentino alla curva del “Tramonto” e si mette alla caccia di Pedrosa. Non ci vuole poi molto, cinque giri, e il “Cabroncito” ha già infilato Dani. I due girano al millesimo alla ricerca di Lorenzo. Il maiorchino però allunga ancora e sembra imprendibile.

Succede quello che non ti aspetti, sorpasso di Pedrosa! Folle, al “Tramonto”. Ma la gioia dura poco, Marquez effettua il controsorpasso e si rimette davanti. Pedrosa sembra aver finito la benzina, è in riserva. Molla, meglio difendere il terzo posto. Lorenzo è oramai troppo lontano anche per Marc. Posizioni di testa congelate. Rossi è oramai abbonato al quarto posto e se lo tiene stretto.

L’unica lotta ancora in corso è quella per la quinta piazza. Crutchlow è in nettissimo vantaggio su Bradl, ma ad un giro dalla fine va largo e non c’è più tempo per recuperare. Gli arriva davanti. Solita delusione Ducati, il primo è Dovizioso, con oltre tre secondi di vantaggio su Hayden. Fuori Iannone.

misano 2013