Rainbow laces, Premier e Football League contro l’ omofobia nel calcio

Set di lacci color arcobaleno sono stati inviati a tutti i club di Premier e Football League, con la speranza che indossandoli nel prossimo turno di campionato, possan dare un calcio alle discriminazioni sessuali nel mondo del calcio. I vertici del calcio britannico, appoggiati anche dalla grossa azienda di scommesse Paddy Power hanno deciso di schierarsi dalla parte di Stonewell, movimento contro l’ omofobia, che nella persona di Laura Doughty ha lanciato un appello a tutti i calciatori, invitandoli, attraverso gli sgargianti lacci, a schierarsi dalla parte dei più deboli. “E’ ora che i calciatori escano allo scoperto e prendano una posizione – ha aggiunto lo chief executive – l’ omofobia non appartiere nè alla cultura britannica, nè al movimento calcistico“.

A sorpresa, dalla parte della FA e di Stonewall, si è schierato Joey Barton, attuale centrocampista del QPR con una fedina penale dentro e fuori dal campo che metterebbe in imbarazzo anche Bin Laden e Diabolik. Attraverso twitter ha lanciato un messaggio ben preciso al mondo del calcio:

” Unisciti al movimento lacci arcobaleno. La sessualità nello sport non dovrebbe essere un problema nel 21 ° secolo.