Il ritorno in Italia di Ronaldo, il “Fenomeno”

Barcelona10_Velli_Ronaldo-817

Lo ricordano i tifosi dell’Inter, del Milan, ma forse ancora di più quelli delle squadre che lo avevano come avversario: Ronaldo, Luís Nazário de Lima, detto anche il Fenomeno, ha lasciato una forte impronta nel campionato italiano, soprattutto negli anni 1997–2002, durante la sua militanza nell’Inter (più sfortunata e ricca di infortuni è stata invece la sua permanenza al Milan, nel 2007-2008). E adesso Ronaldo ha deciso di tornare a giocare di nuovo in Italia, sempre su un campo di gioco verde, ma questa volta non sull’erba: il Fenomeno parteciperà infatti ad un torneo di poker che si volgerà sui tavoli verdi del Casinò di Sanremo, il prossimo 24 ottobre.

Al di là della squadra tifata all’epoca in cui ha giocato nel campionato italiano di Serie A, non si può negare la classe che aveva il campione brasiliano: era sempre uno spettacolo vederlo giocare, con i piedi che sembravano avere una calamita che attirava la palla, che seguiva le sue danze tra centrocampisti e difensori avversari. Ed infatti è riuscito a conquistare ben due palloni d’oro, nel 1997 e nel 2002 (senza contare il mancato Pallone d’Oro del 1996, conquistato da Matthias Sammer con soli tre punti di vantaggio sul brasiliano) e tre premi FIFA World Player of the Year.

Dopo aver terminato la sua carriera calcistica, il Fenomeno non è certo andato in pensione, visto che ha fondato una società di marketing sportivo, che cura l’immagine e la presenza sui social media di numerosi personaggi sportivi, non solo calciatori e non solo brasiliani, e di recente ha espresso interesse nella rivista Playboy. Ed oltre a questo impegno di livello internazionale, Ronaldo è entrato nel team dei giocatori professionisti di PokerStars.it, la più grande poker room mondiale che ha visto tra i suoi personaggi immagine anche un suo grande avversari, Gianluigi Buffon, che ha avuto modo di affrontare Ronaldo sia come portiere del Parma, sia della Juventus.

La passione per il poker di Ronaldo è relativamente recente, ma adesso con Pokerstars sta raggiungendo ottimi risultati, visto che nel poker può sfruttare quelle abilità che lo hanno reso vincente anche nel calcio, a partire dalla capacità di sapere intuire in anticipo le mosse dell’avversario. Ecco quindi che dopo aver partecipato ad un torneo di poker tenutosi a Barcellona (tappa dell’European Poker Tour) il fenomeno arriverà anche in Italia, dove a Sanremo giocherà ad uno speciale tavolo dell’Italian Poker Tour.

Il tavolo è speciale intanto perché vede come giocatore d’eccezione proprio il Fenomeno, oltre che a noti giocatori di poker professionisti come Dario Minieri e Luca Pagano, che hanno raggiunto successi in competizioni internazionali. Ma anche perché il montepremi messo in palio andrà totalmente in beneficenza. Insomma, anche il Ronaldo ex calciatore ha tutta l’aria di essere un Fenomeno.